Governo. Vito Crimi sottosegretario con delega all'editoria

Il senatore M5S Vito Crimi è stato nominato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria. Crimi, senatore del Movimento 5 Stelle, nella precedente legislatura ha ricoperto gli incarichi di Segretario provvisorio della Presidenza del Senato dal 15 marzo 2013 al 21 marzo 2013 ed è stato membro della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, della prima Commissione permanente (Affari Costituzionali), del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e membro del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Il 4 aprile scorso Crimi è stato eletto, con 19 voti, presidente della Commissione speciale del Senato.

Con la nomina di Crimi e quella di altri 38 viceministri e 6 sottosegretari, la "squadra di governo" si è completata.

"Sapete che è sempre stato uno dei nostri cavalli di battaglia quello della revisione del finanziamento pubblico ai giornali: su quello ovviamente punteremo. Non è nel contratto di governo, però, è sempre stato uno dei punti di partenza, ci ragioneremo adesso". Queste le prime parole da sottosegretario con delega all'editoria di Crimi, pronunciate subito dopo aver giurato a Palazzo Chigi.

Il senatore pentastellato assicura che dialogherà con tutti: "ci confronteremo con voi della stampa e con tutti gli operatori del settore. Il mio – precisa – è un incarico istituzionale, è come tale cercheremo di capire effettivamente come stanno le cose e i temi da affrontare".

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.