A Giorgia Salicandro il premio "Antonio Maglio"

Conto alla rovescia per la premiazione della VI edizione del "Premio Maglio", sabato 5 agosto ad Alezio (Lecce) alla presenza, fra gli altri, del presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Nicola Marini e del segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso.

Vincitrice dell'edizione 2017 del premio Maglio è la giornalista salentina Giorgia Salicandro con l'inchiesta "I nostri ragazzi nel Mondo", pubblicata in dieci puntate sul "Nuovo Quotidiano di Puglia" e raccolta poi nel libro "Torno quando voglio. Storie di salentini all'estero, oggi" (Edizioni Milella). "L'inchiesta – spiegano gli organizzatori – testimonia delle storie dei nostri talenti in fuga ed è un racconto approfondito della nuova emigrazione giovanile del Mezzogiorno d'Italia".

La giuria ha poi assegnato il premio alla carriera al giornalista televisivo Toni Capuozzo, inviato speciale del TG5 sui fronti di guerra come l'ex Jugoslavia, Somalia, Medio Oriente e Afghanistan. Curatore e conduttore del programma "Terra!", Capuozzo è, tra l'altro, autore del libro "Il segreto dei marò" in cui racconta i retroscena dell'intricata vicenda che ha visto coinvolti in India i due marò pugliesi Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.

Un riconoscimento speciale è stato assegnato a Giuseppe De Tomaso per i 130 anni di vita de "La Gazzetta del Mezzogiorno" da lui diretta. Nel corso della premiazione De Tomaso si confronterà con il direttore del "Nuovo Quotidiano di Puglia" Claudio Scamardella, sul ruolo dei giornali territoriali come indispensabile strumento di crescita civile e sociale del Mezzogiorno e della Puglia.

Targa di merito, infine, all'archeologa Lory Larva e al cineoperatore Alessandro Romano per i loro servizi tesi alla promozione culturale del territorio, alla riscoperta della civiltà messapica e del patrimonio archeologico, trasmessi nel programma di Telerama "Terre del Salento".

I premi saranno assegnati nel corso di una cerimonia che si svolgerà sabato 5 agosto 2017, con inizio alle ore 20.30, sul piazzale del Museo Messapico, in via Kennedy. La cerimonia, presentata dal giornalista Marcello Favale, sarà aperta dai saluti del presidente dell’Associazione Maglio, on. Giacinto Urso e dal sindaco di Alezio Vincenzo Romano, e conclusa dal presidente onorario della stessa Associazione, prefetto Carlo Schilardi.

All'iniziativa, promossa dall'Associazione Antonio Maglio e dal Comune di Alezio, col patrocinio della Regione Puglia, Provincia di Lecce, Città di Lecce, Università del Salento, Ordine dei giornalisti e Federazione Nazionale della Stampa Italiana, parteciperanno anche il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il presidente dell'Ordine dei giornalisti di Puglia Valentino Losito e il presidente di Assostampa Puglia, Bepi Martellotta. (Fonte: Fnsi.it)