New York Times: cercasi giornalista per un viaggio intorno al mondo

Viaggiare intorno al mondo per raccontarlo, una visione onirica più che un lavoro, e se l'offerta arriva nientemeno che dal New York Times ecco che in un annuncio di lavoro si materializza il sogno di milioni di giornalisti (e non).

Il quotidiano newyorkese ha fatto sapere, attraverso il proprio sito, che è alla ricerca di un inviato per redigere la lista dei 52 Place to Go, che ogni anno propone ai propri lettori, per consigliare le destinazioni ideali per un viaggio.

"Ogni anno il New York Times raccomanda 52 luoghi da visitare, un posto da sogno per ogni settimana. La lista - si legge nell'annuncio - è una previsione ambiziosa di quali spiagge rimarranno incontaminate, quali nuovi musei di design nasceranno e per quali tesori culinari varrà la pena prendere un volo. Quest'anno, vogliamo che almeno un ambizioso viaggiatore trasformi la nostra lista dei desideri in un itinerario".

I requisiti richiesti: ottimo inglese, esperienza nel mondo dei media, dimestichezza con gli strumenti digitali e "passaporto consumato".

"Il candidato ideale è uno studente permanente della vita e un astuto documentarista del mondo", deve aver viaggiato verso diverse destinazioni, aver scritto di viaggi, essere attivo sui social media, avere un'esperienza pregressa in un giornale, una società editoriale, cinema o altri media. E, requisito fondamentale per un lavoro di questo tipo, sia disposto a essere impegnato per un intero anno.