Troupe di Striscia la Notizia aggredita a Bologna

Una troupe di "Striscia la Notizia" è stata aggredita a Bologna durante la realizzazione di un servizio sullo spaccio di droga.
L'inviato del telegiornale satirico Vittorio Brumotti e due cameraman si trovavano nel parco della Montagnola, nei pressi della stazione centrale, quando sono stati aggrediti e rapinati.

Al centro del servizio un parco che è considerato tra le "zone calde" dello spaccio a Bologna ed è stato più volte soggetto a blitz delle forze dell'ordine.

Gli spacciatori sarebbero stati filmati durante la cessione di alcune dosi di stupefacenti, mentre Brumotti si fingeva loro potenziale cliente.
Nel momento in cui l'inviato ha rivelato la sua identità, estraendo un megafono per denunciare l'accaduto, i pusher si sono avventati contro di lui e i suoi due cameraman, accerchiandoli.

Il gruppo di spacciatori ha, quindi, sottratto le telecamere alla troupe di Mediaset ed è fuggito, facendo perdere velocemente le proprie tracce.

Allertati dallo stesso Brumotti, sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato le indagini contro ignoti, per rapina in concorso.
Dopo l'aggressione sono stati fermati due cittadini gambiani, uno dei quali minorenni. Su di loro sono in corso delle verifiche, anche se potrebbero non essere direttamente conivolti con l'accaduto.