Pubblicità, Accordo tra Twitter e Omnicom Media per l'advertising mobile

Twitter e Omnicom Media Group hanno raggiunto un accordo sul mobile advertising del valore di 230 milioni di dollari nei prossimi due anni. Secondo ilWall Street Journal, il settore servizi media della Omnicom Group, società internazionale impegnata nella pubblicità e nel marketing, ha firmato un accordo con il sito di microblogging per integrare la divisione pubblicitaria della Omnicom Accuen con la divisione dedicata agli annunci mobile MoPub di Twitter, acquisita lo scorso settembre. L’accordo riguarda le attività di ricerca nel settore della pubblicità online e prevede alcuni benefici: le...

Leggi tutto

Facebook, i video pubblicitari arrivano in Europa. Non ancora in Italia

I video pubblicitari che Facebook ha introdotto negli Usa a marzo stanno per sbarcare in altri 7 Paesi: in Europa toccherà il mese prossimo a Francia, Germania, Regno Unito ma non ancora all’Italia. Lo conferma la piattaforma ai media stranieri. Si tratta di spot di 15 secondi che compariranno nel flusso di notizie degli utenti e che partiranno in automatico, senza suoni attivati a meno che non vi si cliccherà sopra. Oltre ai tre Paesi europei, la piattaforma debutterà il prossimo mese – il via ai Mondiali di Calcio non è casuale – anche in Brasile, Giappone, Canada e Australia. L’84% del...

Leggi tutto

Pubblicità. A marzo inversione di tendenza. Merito dell'online: +3%

Cresce il fatturato della pubblicità online a Marzo. Lo dicono i dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio FCP-Assointernet per il periodo gennaio-marzo 2014, raffrontati allo stesso periodo del 2013. Dopo un primo bimestre a -6,3%, la situazione sembra aver subito un netto miglioramento: -2,7% è la variazione rilevata nel periodo di riferimento. I dati di fatturato scorporati per Device evidenziano che per il mese di marzo 2014 il Web si attesta su un +2,9%, il Mobile su un +5,7%, la voce Tablet si ferma sul -46,6%, mentre le Smart TV/Console balzano a +116,9%. Il totale mese dunque si...

Leggi tutto

Facebook pensa ad una piattaforma per la pubblicità mobile

  Una piattaforma per il ”mobile advertising”, ovvero la pubblicità sui dispositivi mobili, targata Facebook. Sarebbe questa la prossima novità sfornata dal social network in blu secondo le indiscrezioni riportate dal blog Recode. La rete ad hoc per la pubblicità mobile dovrebbe essere svelata alla "F8", la conferenza per gli sviluppatori in programma a San Francisco alla fine del mese. Facebook, che per ora non ha commentato i rumors, con una platea di almeno un miliardo e 200mila utenti ha da offrire a editori e sviluppatori un ampio database di informazioni in base al quale lanciare...

Leggi tutto

Coca-cola. Succhi con poca percentuale di frutti. La corte suprema Usa: forse pubblicità ingannevole

  Succhi di frutta con bassissima percentuale di frutta tacciati di fare "pubblicità ingannevole". In America sono finiti sotto accusa le etichette dei succhi di frutta al melograno e quelli al mirtillo della "Minute Maid" appartenenti alla Coca-cola perché  i contengono appena il tre per cento di melograno e due per cento di mirtilli.  Di fronte a percentuali così basse la Corte suprema degli Stati Uniti ha richiamato la Coca Cola chiedendo se le etichette di questi succhi non siano “fuorvianti” e “ingannevoli”. La Corte ha domandato agli avvocati del gigante di Atlanta se non siano...

Leggi tutto

Pubblicità: a gennaio ancora segno meno: - 2,4%. Ma ci sono segnali di speranza

Continua l'emorragia della pubblicità anche se la ferita sembra rimarginarsi lentamente. A gennaio gli investimenti nel settore sono diminuiti di circa 12,6 milioni di euro rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, pari ad un calo del 2,8%. Lo scorso dicembre si era chiuso con un decremento del -4%. La nuova perdita è stata sancita dai nuovi dati Nielsen diffusi oggi. “Il primo mese dell’anno non si è aperto sotto i migliori auspici, considerando anche i 130 milioni in meno rispetto alla raccolta di dicembre - spiega Alberto Dal Sasso, advertising information services business director...

Leggi tutto

Pubblicità ingannevole. Antitrust multa Esteé Lauder di 400 mila euro

Crema antirughe paragonata a trattamenti lifting. Un paragone considerato ingannevole dall'Antitrust che ha multato la Esteé Lauder di 400 mila euro. Secondo l'Autorità l’efficacia di una crema antirughe non può essere paragonata a quella di un trattamento laser, di un lifting o di un intervento di chirurgia estetica.Per questo l’Authority Garante della Concorrenza e del Mercato, con due distinti provvedimenti, ha sanzionato per pubblicità ingannevole la società Estée Lauder con una multa di 400mila euro mentre ha accettato, rendendoli vincolanti, gli impegni presentati dal gruppo...

Leggi tutto

Boldrini contro media e pubblicità: "responsabili della violenza sulle donne"

Laura Boldrini punta il dito contro i media e la pubblicità responsabili, in modo particolare quest’ultima, di rappresentare la donna come un oggetto e dunque di provocare la violenza su di esse. Parlando a Radio anch’io su Radio Uno, la Presidente della Camera ha spiegato che “responsabili della violenza sulle donne sono tutti i settori della società quindi bisogna fare buone leggi. In questa legislatura abbiamo approvato la convenzione di Istanbul e il decreto sul femminicidio che però non sono esaustivi. Il problema è culturale, di linguaggio: la rappresentazione femminile che si dà a...

Leggi tutto

Nielsen, crolla il mercato pubblicitario in radio: -9,3% rispetto al 2012

La pubblicità in radio è calata del 9,3% rispetto al 2012. Sono i dati che inchiodano il mercato pubblicitario radiofonico diffusi da Nielsen per il periodo gennaio-dicembre 2013. Dati che però non sono del tutto negativi secondo  Paolo Salvaderi, presidente Fcp-Assoradio. "La radio ha registrato nella seconda parte del 2013 un recupero degli investimenti che ha consentito di chiudere l’anno con un risultato migliore rispetto alle aspettative, confermando il buono stato di salute del mezzo in uno scenario di mercato sicuramente complesso”. “Analizzando il dato nel dettaglio - continua...

Leggi tutto

Pubblicità sulla stampa: -21,6% nel 2013. I nuovi dati Fcp

Il 2013 si conferma l'anno nero della pubblicità sulla carta stampata. Lo confermano i dati appena diffusi dall’Osservatorio Stampa Fcp relativi al periodo gennaio – novembre 2013 raffrontati allo stesso periodo del 2012. Il calo fatto segnare dal fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale è del -21,6%.  In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano -20,0% a fatturato e -12,2% a spazio. Le singole tipologie segnano rispettivamente: la tipologia Commerciale nazionale ha evidenziato -25,5% a fatturato e -16,6% a spazio; la tipologia Di Servizio ha segnato -7,2% a fatturato...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.