9 Febbraio 2021 – “Accade oggi: le notizie sui giornali” a cura di Telpress

0
423

MUSK E IL RECORD DEL BITCOIN. Tesla accende il Bitcoin dei record (Sole p.1-5, MF p.21, FT p.1, Messaggero p.17). Elon Musk annuncia un investimento da 1,5 mld nella criptovaluta: la società per la prima volta accetterà la moneta per l’acquisto di auto. Il valore del Bitcoin è balzato di oltre il 10% nella giornata, toccando un massimo di 44.112 dollari. “Musk manda il Bitcoin alle stelle” scrive MF (P.6).

DIRITTI TV. La Serie A prende tempo sui diritti tv: operazione fondi verso il naufragio (Sole p.18). Nuova assemblea giovedì 11 febbraio per far decidere i club tra Sky e Dazn. Serie A al bivio tra Dazn e Sky (MF p.15): club divisi con l’ott che offre 840 mln, ma la pay-tv lascia aperta l’opzione canale. Intanto slitta ancora il voto sui fondi: accordo sempre più a rischio anche per via dei dubbi di Juventus e Inter, che cullano il sogno Superlega.

MULTA SKY. Nel frattempo che tutto si compia, resta confermata la maxi multa da 2,4milioni di euro inflitta nel maggio 2019 dall’Agcom a Sky Italia – segnala il Messaggero (p.26) -. Lo ha deciso il Tar del Lazio con una sentenza con la quale ha respinto un ricorso proposto dall’emittente televisiva. Si arrivò alla sanzione dopo che Agcom rilevò una serie di criticità, tra cui l’invarianza del costo dell’abbonamento a Sky nonostante la riduzione gare rispetto alla stagione precedente.

EDITORIA. È online il nuovo sito de l’Espresso, «primo tassello di una più ampia operazione di sviluppo digitale della testata che passa attraverso la completa  integrazione del sistema editoriale carta e digitale, consentendo a tutti i giornalisti di operare su entrambe le piattaforme», hanno fatto sapere ieri con una nota dal gruppo Gedi. Tra le novità – come riporta la rubrica “chessidiceinvialedell’editoria” di Italia Oggi – c’è la struttura a blocchi orizzontali per evidenziare gli avvenimenti principali, gli approfondimenti, le inchieste esclusive e i contributi delle firme più note.

LA CINA BLOCCA CLUBHOUSE: È durata poco in Cina la parentesi di libertà di Clubhouse, il social rivale di TikTok che sta spopolando: da ieri sera gli utenti del Dragone che cercano di aprire l’app ricevono un messaggio di errore, impossibile connettersi al server. La Grande Muraglia Digitale con cui il regime circonda il web mandarino ha ricostruito il suo fronte invalicabile – scrive Repubblica -. Ed è quasi impossibile che Clubhouse, cacciata fuori come Facebook o Twitter, venga lasciata rientrare.

GIOVANI & WEB. IL 55% dei ragazzi dice sì al patentino per l’uso sicuro dei social, qualora fosse introdotto: il Messaggero riporta i dati della ricerca condotta per Polizia di Stato da Generazioni Connesse – Safer Internet Center Italiano, coordinato dal Miur – curata da Skuola.net, Università di Firenze e Sapienza Università di Roma. Secondo la ricerca, per un ragazzo su quattro il patentino dovrebbe essere obbligatorio.