A Natale a rischio gli acquisti hi-tech – a cura di Telpress

0
203

Consumi ai livelli pre Covid ma scatta il grande allarme “A Natale hi-tech a rischio”. Su Stampa (p.25), in evidenza il rischio di un Natale senza digitale. I consumi sono ripartiti ovunque, solo in Italia, a settembre, gli aumenti maggiori hanno riguardato elettrodomestici, radio, tv e registratori (+26,3%), secondo Istat, a fronte di un +0,8% generale. Un dato che riporta i livelli delle vendite al pre-pandemia. La doccia fredda però è dietro l’angolo. Dai videogiochi agli smartphone, tutto è in ritardo. Di produzione e di spedizione. Apple sta correndo ai ripari, aumentando le linee per IPhone e riducendo quelle di IPad. Microsoft e Nintendo pure, ridimensionando le loro console.