Accade Oggi – Media ed editoria: il programma del governo – a cura di Telpress

0
185
Palazzo Chigi - Da Canva.com

Media, un negoziato sull’equo compenso tra editori e colossi Web (Repubblica). Il punto fermo del governo: la strada è quella della negoziazione. Al Festival della Tv e dei Nuovi Media a Dogliani (Cn) il sottosegretario all’editoria Giuseppe Moles ha indicato la via italiana sul riconoscimento del compenso verso produttori di contenuti da parte dei grandi fornitori di servizi online. Il modello da seguire non è quello francese, dove gli editori hanno trattato singolarmente con Google, per poi essere multati di 500 milioni dall’Antitrust.
Intanto si studiano anche le mosse contro la pirateria digitale: “Rubati 500 milioni all’anno” (Stampa). Il sottosegretario Moles: “Entro il mese la legge che recepisce la direttiva europea sul copyright”. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria ha rivelato che durante la pandemia “la pirateria digitale ha fatto danni per 521 milioni di euro”.