Accade Oggi – Mediaset, la svolta di Pier Silvio – a cura di Telpress

0
162
Foto da ufficio stampa Mediaset.

Marcello Zacchè sul Giornale si concentra sul lavoro del figlio di Berlusconi per far cambiare passo a Mediaset. Dal lato televisivo, la strategia di Pier Silvio Berlusconi è stata quella di innovare senza stravolgere la tradizione: la stagione appena iniziata ha proposto un palinsesto ritenuto molto soddisfacente, sia come ascolti sia come mix editoriale. Oltre alle prime serate, significativo anche il cambiamento dei pomeriggi di sabato e domenica su Canale 5, su cui si è pronunciato pubblicamente lo stesso Pier Silvio: ha voluto cancellare ogni traccia di trash e  programmi strillati valorizzando proposte come Verissimo, Amici, il nuovo “Scene da un matrimonio”. Ed è stato lui in persona a rinnovare i contratti di esclusiva in scadenza con Maria De Filippi, Paolo Bonolis e Gerry Scotti. Ma è forse sullo sviluppo strategico che sta avvenendo il passaggio più significativo, sul quale Berlusconi ha lavorato in prima persona per due anni, avendo maturato una convinzione ben precisa: che solo attraverso una crescita internazionale, aperta alle alleanze con grandi player multimediali, si potesse dare un futuro a tutti gli stakeholders di Mediaset.