Accade Oggi – Tim rivede i target dopo Dazn – a cura di Telpress

0
93

Tim ha alzato le stime di ricavi ed ebitda per il 2022-2023 grazie all’accordo per i diritti di Serie A (MF, Sole e tutti). Per quest’anno, invece, sono confermati gli obiettivi di fatturato, ma abbassati nell’ebitda, in conseguenza degli effetti dello slittamento delle misure di sostegno alla digitalizzazione (piano voucher) con cui si pensava di coprire i compensare i “costi di avviamento” della scommessa sul calcio.  Ieri il titolo ha ceduto il 4,33%. “Tim rivede gli obiettivi, la Borsa punisce il titolo” scrive la Stampa (p.20). Per il mercato – aggiunge il Giornale (p.21) – delude il calo dei margini domestici, anche se la musica cambierà dal 2022.