Accordo commerciale tra Mediaset e Tim

0
122

Dopa la pax televisiva di Pasqua tra Mediaset e Sky, è tempo di un nuovo accordo commerciale per “Cologno”. Da gennaio 2019 saranno infatti visibili anche su Timvision tutte le reti Mediaset gratuite: Canale5, Italia1, Retequattro e i canali tematici free 20, Iris, La5, Mediaset Extra, Italia2, Top Crime, oltre la rete all news TGCom24 e il nuovo canale Focus che debutterà in tv a metà maggio. In questo modo Mediaset estende la visione dei propri canali free a tutte le piattaforme – digitale terrestre, satellite (presto tornerà anche su Sky), Iptv – e Tim di incrementa l’offerta di contenuti video di qualità per gli abbonati a Timvision.

“I clienti Timvision – spiega nel dettaglio una nota Tim – potranno vedere online tutti i canali in chiaro di Mediaset, anche con le funzionalità più moderne: mettere in pausa, riprendere la visione dall’inizio del programma e rivedere come e quando vogliono gli appuntamenti televisivi dell’ultima settimana resi disponibili online da Mediaset”. “Si arricchisce in questo modo l’offerta di Timvision – già apprezzata da oltre 1,5 milioni di clienti – che affianca all’ampio catalogo di film e serie Tv derivanti da accordi con le più importanti major internazionali, e alle produzioni e coproduzioni proprie, anche i contenuti e l’informazione offerti da altri grandi player italiani ed internazionali. Solo poche settimane fa Tim ha siglato un’importante intesa strategica con Vision Distribution per offrire agli abbonati Timvision i migliori titoli del cinema italiano”.

Daniela Biscarini, responsabile Multimedia Entertainment di Tim

“L’accordo con Mediaset conferma la volontà di rafforzare l’offerta di Timvision, proseguendo con determinazione nel nostro percorso di alleanze con i migliori player del mercato”, dichiara Daniela Biscarini, responsabile Multimedia Entertainment di Tim.
“Siamo la nuova Tv e vogliamo continuare ad ampliare la nostra proposta di contenuti. Ai grandi eventi sportivi già disponibili, alle anteprime esclusive, film e serie tv aggiungiamo oggi un ulteriore passaggio: l’integrazione del palinsesto lineare con la programmazione on demand. In questo modo diamo la possibilità ai nostri clienti di vedere con estrema facilità i programmi più amati quando e come lo desiderano”.

Approfondimenti