Aggressioni no vax ai giornalisti. La procura di Roma apre un’inchiesta

0
173
Il fotogramma dell'aggressione del videomaker di Repubblica - Foto da streaming

La procura di Roma ha aperto un’inchiesta per lesioni in relazione alle aggressioni e alle minacce ricevute nei giorni scorsi da una giornalista di Rainews e un videomaker di Repubblica durante le manifestazioni contro il Green Pass. I magistrati di piazzale Clodio hanno ricevuto le informative delle forze dell’ordine e stanno valutando le posizioni delle persone individuate.

Intanto sull’accaduto si è espressa la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, che si è schierata dalla parte dei giornalisti e delle categorie più esposte e ha annunciato misure specifiche per gli attacchi sul web, ma anche di violenza, nei loro confronti. “L’obiettivo comune – ha dichiarato la ministra al termine della riunione indetta al Viminale per l’aggravarsi degli attacchi – è anche quello di individuare specifiche misure finalizzate a rafforzare la tutela dagli attacchi mossi sulla rete non solo nei confronti dei giornalisti ma di tutte le categorie più esposte a episodi di odio in questa delicata fase storica caratterizzata dalla pandemia”.