Aspettando Guzzanti, solo serie tv nell’intrattenimento de La7

0
297

“Che la tv generalista sia morta non mi sembra proprio” visto che il “60% degli italiani la guarda”, così Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication, presentando a Milano il palinsesto di La7 per la prossima stagione. “Siamo sicuramente una tv generalista con interesse a fare informazione, approfondimenti e reportage”. E in questo panorama come si colloca l’intrattenimento? Su sette prime serate solo due – il lunedì e il sabato – non sono dedicate all’attualità. E per il prossimo autunno tra le varie forme d’intrattenimento a spuntarla sono solo le serie tv. Al lunedì è prevista la quattordicesima stagione della serie statunitense “Grey’s Anatomy”, in prima tv in chiaro. E al sabato è in programma una staffetta tra due prodotti europei “Little Murders” e “Professor T”.

Tra le anticipazioni dei 24 episodi di “Grey’s Anatomy 14”, già ospitati in Italia da Fox Life, c’è l’apparizione di Kim Raver come guest star nel ruolo della dottoressa Teddy Altman, segnando il ritorno del suo personaggio dopo l’uscita di scena nel finale dell’ottava stagione. Mentre abbandoneranno la serie Martin Henderson alias dottor Nathan Riggs, Jessica Capshaw alias dottoressa Arizona Robbins, Sarah Drew alias dottoressa April Kepner e Jason George alias dottor Benjamin Warren. Per quest’ultimo, però, il viaggio continua nel secondo spin-off nato dalla serie: il 13º episodio della stagione, “Hai davvero presa su di me”, è un backdoor pilot che ha dato origine a “Station 19” con protagonista proprio il personaggio Ben. Per quanto riguarda le serie europee in onda al sabato su La7, “Little Murders” è un giallo poliziesco francese ispirato ai romanzi di Agatha Christie con protagonisti Larosiére e Lampion, una serie divertente che è stata al centro del canale tematico dedicato alla scrittrice britannica (143 di Sky). Per “Il professor T” si tratta di una serie che, nata in Belgio, ha riscosso successo sia in Germania che in Francia e racconta di un eccentrico professore universitario consigliere della polizia. Questo al momento sul fronte intrattenimento in casa La7. Ma qualcosa potrebbe cambiare. Urbano Cairo dice che potrebbe non essere finita qui, e che potrebbe esserci qualche nuovo annuncio durante l’estate…E il direttore di rete Andrea Salerno si fa scappare un “stiamo lavorando” su una trattiva con Corrado Guzzanti, annunciata e sfumata l’anno scorso.