Asta da record per il 5G: siamo oltre 4 mld

0
87

Si è conclusa la sesta giornata della fase dei miglioramenti competitivi per la procedura di assegnazione delle frequenze per il 5G, che vede partecipare le società Iliad Italia S.p.A., Fastweb S.p.A., Wind 3 S.p.A., Vodafone S.p.A. e Telecom Italia S.p.A.. I rilanci, ad oggi, sono stati 77. A conclusione della giornata, l’ammontare totale delle offerte delle società vincenti sulla banda 3.6 -3.8 Ghz, ha raggiunto – spiega una nota del Mise – la quota di 4.148.442.258,00 euro, superando così l’introito della precedente gara multibanda del 2011, che si era conclusa con un ammontare pari a 3.945.295.100,00 euro. Anche nella sesta giornata la competizione si è concentrata sulla banda 3700 MHz, che ha raggiunto un ammontare complessivo di 1.944.840.000,00 euro. Alle ore 10.00 di venerdì 21 settembre 2018, riprenderà la fase dei miglioramenti competitivi. 

Approfondimenti