Audipress. Stabili i lettori: il 30% degli italiani legge un quotidiano

0
147

Ogni giorno quasi 16 milioni di italiani scelgono di informarsi leggendo almeno uno dei principali quotidiani nostrani nella versione cartacea o digitale. Una percentuale di lettori di circa il 30% della popolazione, che genera oltre 23,7 milioni di letture al giorno.

E’ un quadro per lo più stabile quello che emerge dai nuovi dati Audipress, relativi al terzo trimestre 2019, appena approvati dal Consiglio di amministrazione.

Altri risultati dell’analisi evidenziano come ogni settimana sono quasi 22 milioni le letture delle più importanti testate settimanali (per 12.862.000 lettori), mentre per quanto riguarda i mensili sono quasi 20 milioni le letture che soddisfano la pluralità di interessi di 11.686.000 lettori.

Anche il presidente di Audipress, Ernesto Mauri ha sottolineato la “sostanziale stabilità nella lettura della stampa di qualità nel 2019”. “In Italia – ha commentato i dati, Mauri – 3 persone su 4 scelgono ogni mese un contenuto professionale e certificato su carta o digitale replica”. Si tratta di un pubblico di quasi 40 milioni di individui, “che conosce la frammentazione e il policentrismo dell’informazione ma che conferma anche – con le proprie dimensioni e con l’estensione capillare sul territorio nazionale – il bisogno diffuso di strumenti verificati e attendibili”.