Aumenta l’efficacia della pubblicità online

0
124

pubbl-online.jpgInternauti sempre più condizionati nelle scelte dalla pubblicità online. Lo rivela una ricerca dell’Opinion Research Corporation, condotta per conto di Adfusion (e riportata da eMarketer). Secondo la società di ricerca americana nel 53 % dei casi intervistati a influire maggiormente sulle azioni dei navigatori è soprattutto la lettura di redazionali che contengono informazioni su un brand. L’andamento è in aumento visto che lo scorso anno era il 51% del campione a subire quest’influenza. Per quanto riguarda le altre forme di pubblicità online il 51% degli intervistati viene influenzato dalle offerte inoltrate via email, il 40% dai link a siti pubblicitari, il 28% dai banner e il 19% dai pop-up. Inoltre, quasi sei utenti internet su dieci ammette di avere cercato prodotti e servizi di cui ha letto frequentemente in articoli online. Se si analizzano le fasce demografiche, a essere influenzati dai redazionali sul web sono soprattutto gli utenti più giovani e dal reddito più elevato. Gli stessi target sono particolarmente sensibili ai link delle ricerche sponsorizzate, mentre i classici banner si rivelano particolarmente efficaci (negli Usa) sulla popolazione fra i 18 e i 34 anni, sugli ispanici e sugli afroamericani.