Bataclan sciacallaggio di scena – a cura di Telpress

0
228
foto da Pixabay

Se la ferita del Bataclan diventa “opera d’arte digitale” (Corriere p.19). Un medico parigino tenta di vendere la radiografia di una vittima, poi si pente: “Ho fatto una sciocchezza”. Il professor Emmanuel Masmejean, ortopedico all’ospedale Pompidou di Parigi, ha pubblicato e provato a vendere online la radiografia dell’avambraccio di una donna rimasta ferita al Bataclan durante l’attentato del 13 novembre 2015, nella quale si vede una pallottola di kalashnikov. L’ha intitolata “Bataclan terrorist attack – November 13, 2015 – Paris, France”, e l’ha postata sul sito Opensea che si presenta come il primo e più grande mercato digitale del mondo per i NFT, non fungible tokens. Prezzo: 2.776,70 dollari, circa 2.380 euro. “Atto scandaloso di una gravità eccezionale”, dice Martin Hirsch, direttore degli ospedali di Parigi che ha segnalato il chirurgo all’Ordine dei medici e alla giustizia.