Calcio in Tv. Dazn svela il costo del nuovo abbonamento. E Now dimezza il costo dello sport

0
413
diritti tv - calcio. Photo by Maxim Hopman on Unsplash

In vista della nuova stagione calcistica cominciano ad arrivare le informazioni per gli appassionati sui nuovi abbonamenti da pagare per vedere la propria squadra del cuore in tv. Ma ormai, grazie allo streaming, anche su tablet, cellulare e Pc. L’ultima in ordine di tempo ad annunciare le nuove tariffe è Dazn, che dall’anno prossimo trasmetterà tutte le partite della Serie A italiana. Ebbene, a partire dal primo luglio, tutta l’offerta di Dazn sarà visibile a un prezzo di 29,99 euro al mese mentre, per i nuovi clienti che si abboneranno dall’1 al 28 luglio, è prevista un’offerta lancio di 19,99 euro al mese per i primi 14 mesi. Un palinsesto tutto sportivo che non si limiterà alle 10 partite di Serie A trasmesse per ciascuna giornata di campionato (di cui 7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva con Sky) ma che comprenderà anche le partite della Liga spagnole e tanti altri appuntamenti di calcio internazionale (come la Copa Libertadores, Copa Sudamericana, FA Cup, Carabao Cup, e l’Mls) oltre ai canali tematici di Inter e Milan.

Dazn, si legge in una nota dell’Ansa, inoltre comunicherà a breve ai propri abbonati le ulteriori offerte a loro dedicate in aggiunta a quella relativa al costo dell’abbonamento a 19,99 euro al mese anziché 29,99 euro. Oltre al calcio, Dazn ha un’offerta multisport che prevede MotoGP, Moto2 e Moto3, NFL, UFC, Matchroom, GGG e Golden Boy per la boxe, Indycar e freccette. A ciò si aggiungono i canali Eurosport 1 HD e 2 HD attraverso cui sarà possibile seguire, tra le altre competizioni, l’avventura olimpica di Tokyo 2020.

Now dimezza il costo dello sport – Se la tv in streaming di Blavatnik è uscita allo scoperto con le nuove tariffe, non si fanno attendere le contromosse dei concorrenti. In prima fila Sky uscita sconfitta dalla corsa alla serie A che trasmetterà 3 partite a settimana in co-esclusiva con Dazn. Un’offerta decisamente minore alle passate stagioni, almeno per quanto riguarda il campionato italiano, per cui si attendevano ritocchi al ribasso degli abbonamenti.

In questo senso va il taglio dell’abbonamento al “Pass sport” di Now, la tv in streaming che offre i contenuti della pay-tv di Comcast. In vista della nuova offerta per la stagione 2021/22, a partire dal 1° luglio 2021 il prezzo per vedere lo sport sarà praticamente dimezzato. Dagli attuali 29,99 euro l’abbonamento mensile al Pass sport passerà a 14,99 euro al mese. Per chi fosse già cliente NOW con il Pass Sport, il prezzo si aggiornerà automaticamente dopo il 1° luglio al rinnovo dell’offerta. Gli utenti che avessero invece una promozione attiva al 1° luglio – si legge in un comunicato -, la manterranno alle condizioni dedicate finché non decideranno di modificare la propria offerta.

Con l’abbonamento al Pass Sport oltre alle 3 partite settimanali di Serie A (i match del sabato alle 20.45, della domenica alle 12.30 e del lunedì alle 20.45), si potranno vedere tutte le partite dell’europeo 2020 in partenza l’11 Giugno, tutta la Serie B per i prossimi tre anni con tutte le 380 partite stagionali, oltre a playoff e playout; 121 delle 137 partite a stagione della UEFA Champions League, tutta la UEFA Europa League e la UEFA Europa Conference League fino al 2024. E poi una selezione di partite di Premier League (2021-22), Bundesliga (2021-2025) e Ligue 1 (dal 2021 al 2024). E tanti altri sport: la MotoGP, Formula 1, il Tennis internazionale con gli ATP Masters 1000 e le Nitto ATP Finals fino al 2023, oltre che con Wimbledon fino al 2022, e la NBA fino alla stagione 2022/23.

Per chi, invece, non vuole abdicare allo streaming ma vuole continuare ad usufruire dell’offerta satellitare, Sky ha diviso la sua offerta calcistica in due pacchetti distinti, come da molti anni a questa parte. Sky calcio, che costerà 16 euro al mese, comprende le tre partite di serie A di cui abbiamo detto, la serie B e i campionati esteri elencati. Oltre al Campionato europeo. Il pacchetto Sky sport costerà sempre 16,00 euro al mese e comprenderà le competizioni europee, Champions, Europa League e Conference League e tutti gli altri sport. A questi andrà aggiunto obbligatoriamente un pacchetto a scelta tra il pacchetto Sky Tv (14,90 euro al mese) o quello Intrattenimento Plus (comprensivo di Netflix) a 19,90 euro al mese.

L’offerta di Mediaset Infinity e Amazon Prime – A completare il quadro dell’offerta “pallonara” italiana ci sono Mediaset, che ha appena lanciato la sua nuova proposta “Infinity”, e Amazon, ultima arrivata nel panorama del calcio italiano in streaming. Entrambe non saranno impegnate nella trasmissione delle partite della Serie A ma proporranno l’amatissima Champions League, un piatto immancabile sulle tavole dei calciofili nostrani.

Per quanto riguarda Infinity, Mediaset ha già annunciato (leggi qui l’articolo di AdgInforma.it) il costo del nuovo abbonamento che sarà di 7,99 euro al mese. Sulla nuova App di Infinity chi si abbonerà troverà, oltre ai programmi Mediaset, le serie tv e i film, anche 104 delle 137 partite della Coppa dalle grandi orecchie (che si aggiungeranno alle 17 in chiaro trasmesse da Canale 5), in una offerta che mixerà contenuti free a contenuti a pagamento.

A chiudere il quadro dell’offerta calcistica c’è poi Amazon che, per la prima volta ha acquisito i diritti a trasmettere in esclusiva la migliore partita del mercoledì di Champions. Qui ancora non ci sono conferme ufficiali sui prezzi ma proprio qualche giorno fa, alla presentazione delle novità 2021, Alex Green, managing director di Prime video sport in Europa, ha anticipato che “non saranno previsti costi aggiuntivi rispetto al classico abbonamento ad Amazon Prime” che ora costa 36 euro l’anno (qui la notizia di AdgInforma.it).

Approfondimenti