Cda Rai: dipendenti votano il 7 giugno

0
1338
L'amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini. Foto Ufficio stampa Rai.

Lunedì 7 giugno 2021. E’ questa la data individuata – a quanto apprende AdgInforma.it – dal cda Rai per chiamare alle urne i dipendenti per il voto del loro rappresentante nel prossimo vertice dell’Azienda. Board che rimarrà in carica per tre anni. I candidati (tre anni furono 15) sono cinque: si tratta del consigliere uscente Riccardo Laganà, fondatore di Indignerai e ora sostenuto anche da Snater e Usigrai;  Fabrizio Tosini, Segretario nazionale Ugl-Informazione; Anna Lupi, funzionario sostenuta da Libersind-Confsal; la giornalista Claudia Pregno, redattore ordinario (e membro del Cdr) alla Tgr Piemonte dove conduce il Tg scientifico Leonardo; e infine Cesare Cantù, montatore della sede Rai di Corso Sempione a Milano.

L’ASSEMBLEA DEI SOCI – L’ultimo atto di questo consiglio sarà l’approvazione da parte dell’assemblea dei soci del bilancio 2020. Il board ha dato mandato al presidente Marcello Foa di trovare una data con l’azionista Tesoro possibilmente nella prima metà di giugno.

IN AUTUNNO C’E’ CATTELAN – Nel consiglio di oggi sono stati illustrati i palinsesti autunnali. La novità più ghiotta appare Alessandro Cattelan che si accomoderà nella prima serata di Rai1 da settembre con il format “Da Grande”. Una produzione Fremantle (stessa produzione di XFactor) per l’ammiraglia aspettando la conduzione del Festival di Sanremo. Per Fabio Fazio – e il suo “Che tempo che fa” – conferma nel palinsesto di Rai3.

LA SEDE DI MILANO – Orientamento favorevole del consiglio di amministrazione Rai al progetto di trasferimento degli studi della tv pubblica di Milano da via Mecenate al Portello (locazione trentennale), con vendita della storica sede di Corso Sempione. L’ad Fabrizio Salini ha esposto – per motivi di opportunità – la volontà di sottoporre il progetto al prossimo vertice. Ma il presidente Marcello Foa ha preteso che l’argomento fosse all’ordine del giorno del prossimo cda in agenda per giovedì 27 maggio. Scintille di fine mandato…

Approfondimenti