Chi è Carlo Fuortes, il nuovo amministratore delegato della Rai

0
492
Carlo Fuortes, foto da streaming

È un manager, un economista, ma soprattutto è un esperto nell’amministrazione della cultura a tutto tondo. Carlo Fuortes, l’amministratore delegato della Rai scelto da Mario Draghi, ha un background nella gestione di musei e teatri, sa maneggiare spettacoli dal vivo ma non gli mancano nozioni di televisione, cinema, musica e nuovi media. È laureato in Scienze Statistiche ed Economiche presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Ed è stato sovrintendente della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma dal 2013, confermato fino al 2025.

Dal 2011 al 2019 è Segretario Generale dell’Associazione per l’Economia della Cultura. Dal 2003 al 2015 è stato Amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma, gestendo l’Auditorium Parco della Musica. Dal 2012 al 2013 è stato Commissario Straordinario della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari. È stato Direttore Generale del Palazzo delle Esposizioni e delle Scuderie del Quirinale di Roma dal 2002 al 2003. È stato Consigliere d’amministrazione del Teatro di Roma dal 1998 al 2001, nonché Consigliere di Amministrazione della Fondazione Cinema per Roma dal 2007 al 2011. Nel luglio 2015 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Legion d’Onore della Repubblica di Francia e, nel dicembre 2015, del “Franco Cuomo International Award” per la sezione Teatro. Nel marzo 2016 è nominato Consigliere di Amministrazione della Fondazione Università degli Studi Roma Tre Palladium. Nell’aprile 2016 viene nominato Commissario Straordinario della Fondazione Arena di Verona, incarico riconfermato nell’ottobre 2016 e concluso nell’ottobre 2017.

Approfondimenti