Chi è Luca Moriconi, il conduttore estivo della “nave corsara” Tg2 Post

0
5045
Il giornalista Rai, Luca Moriconi - foto da streaming

Da stasera la “nave corsara” del Tg2 Post (così l’aveva definita il direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano al momento della presentazione), sarà guidata da un nuovo comandante, Luca Moriconi. Il giornalista di origini marchigiane inviato del politico del Tg2, prende il posto della brava Manuela Moreno che ha condotto per tutto l’inverno la striscia d’informazione in onda dal lunedì al venerdì alle ore 21 su Rai2, con buoni risultati di ascolto.

Chi è Luca Moriconi – Il nuovo conduttore di Tg2 Post, chiamato a non far sgonfiare le vele della nave fino a settembre, è originario di Montegiorgio (provincia di Fermo), dove è nato 43 anni fa (il 24 aprile 1978). Laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Macerata si è avvicinato al giornalismo locale occupandosi di politica, cronaca e sport, prima lavorando nella redazione dell’emittente televisiva regionale Teleadriatica-Odeon, dove viene assunto nel 2003, e poi collaborando con la redazione di Fermo del Corriere Adriatico (2004). Nello stesso anno supera le selezioni per l’ottavo biennio dell’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino, dove svolge il praticantato per essere ammesso all’esame di stato da giornalista professionista. Da questo momento la sua carriera giornalistica fa un salto in avanti con le prime esperienze a livello nazionale: prima con degli stage nelle redazioni di Sky Sport e del Giornale a Milano, e a SkyTg24 a Roma. L’approdo in Rai arriva nel 2008 dove lavora per la TgR nella redazione di Ancona. Segue cronaca e politica e conduce per 5 anni le morning news regionali Buongiorno Regione. Nel 2013 arriva a RaiNews24 come giornalista parlamentare; nel 2018 ottiene la qualifica di “inviato” e nel 2019 sbarca a Rai2, dove lavora tutt’ora come inviato e giornalista politico parlamentare del Tg2.

Una nota di colore che lo riguarda risale al 2018 quando finisce sui giornali per una storia curiosa che Moriconi stesso ha raccontato su Facebook: dopo aver perso il portafogli vicino la sua abitazione nel quartiere Trieste a Roma lo ritrova grazie ad un operaio moldavo, che si guadagna da vivere facendo riparazioni e lavorando a giornata. L’operaio, racconta il giornalista, gli restituisce il portafoglio il giorno di Pasqua e rifiuta la ricompensa che gli voleva offrire: “No, grazie! – gli risponde l’operaio – Tienimi però presente se devi fare qualche trasloco! Mi piace lavorare!”. Da stasera gli ci vorrà la stessa fortuna avuta col portafogli per cogliere l’opportunità di condurre una trasmissione in prima serata su Rai2.

Approfondimenti