Chi è Pierluigi Colantoni, il nuovo capo della comunicazione Rai

0
554
Pierluigi Colantoni. Foto da ufficio stampa Rai

È un creativo; un esperto di promozione; nel 2020 l’allora ad Rai Fabrizio Salini lo ha nominato (dopo il job posting) capo della direzione Sviluppo Nuovi Formati; ora il nuovo ad Carlo Fuortes lo ha portato alla direzione Comunicazione e Relazioni esterne al posto di Marcello Giannotti. Ma attenzione, perché lo Sviluppo Nuovi Formati (una delle super direzioni orizzontali previste dal piano industriale) trasloca con lui alla Comunicazione. Si tratta di Pierluigi Colantoni al quale sembra – a giudicare dalle spiegazioni date nell’ultimo cda – sarà affidato il compito di rendere la comunicazione più creativa, di valorizzare il brand Rai e di rilanciare – tramite l’ufficio stampa di Stefano Marroni – anche la comunicazione istituzionale della quale Fuortes non sembra sia molto soddisfatto. Per lui è stata “errata e negativa”.

Nato nel 1975, laureato in Economia e Commercio, Colantoni sbarca in Rai nel 2001 e comincia il suo percorso nella pianificazione di campagne di comunicazione creative. Inventa nomi, loghi, selezione sigle, commissione spot. Nel 2013 viene assegnato alla direzione Comunicazione e Relazioni esterne – direzione Promozione e Immagine, con l’incarico di responsabile dell’unità organizzativa “Promozione Web e Pubblicità”. Nel 2015 diviene vice direttore Promozione e Immagine, con il ruolo di deputy e, a seguito di una riorganizzazione interna, viene nominato vice alla Comunicazione e Relazioni esterne con la responsabilità dell’unità organizzativa “Promozione e Immagine”. Nel 2016 diviene responsabile della struttura organizzativa “Promozione” in qualità di vice direttore della direzione Creativa. Dal 2014 ad oggi ha ottenuto, assieme alla squadra Rai, oltre 100 riconoscimenti a livello internazionale (Clio Awards, Promax, Global BDA, Ebu Connect) incluso il prestigioso premio come Best Creative Team of the Year. Per il buon nome della tv di Stato ora Fuortes si affida a lui…

Approfondimenti