Chi è Simona Rolandi, la conduttrice di Dribbling

0
280
Simona Rolandi - Foto da streaming

La nuova stagione di Dribbling ha ormai preso il via su Rai 2. Alla conduzione è tornata Simona Rolandi, che aveva guidato lo storico rotocalco sportivo già alcuni anni fa. Giornalista ed ex pallavolista, è da più di 15 anni tra i protagonisti dello sport di casa Rai.

Simona Rolandi nasce a Roma nel 1973 da genitori calabresi. Da giovanissima si divide tra lo studio e il campo di pallavolo, ottenendo ottimi risultati in tutti e due gli ambiti. Dopo aver conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’università La Sapienza, si iscrive alla scuola di giornalismo di Perugia per entrare poi, nel 2001, a far parte dell’Albo dei giornalisti professionisti. Spinta dalle due grandi passioni per il giornalismo e lo sport, inizia così a collaborare con diverse reti televisive locali romane e periodici sportivi. Non passano molti anni prima dell’approdo in Rai, dove affianca Enrico Varriale in Stadio Sprint nel 2004 e Paolo Paganini ne La Domenica Sportiva Estate dal 2007 al 2009. Nel 2010 viene quindi scelta come conduttrice di Dribbling, guidando il format per due stagioni. Negli anni successivi è al timone di svariati altri programmi tra cui quelli dedicati alle Olimpiadi, alla Coppa Italia e ai pre e post partita della Nazionale di calcio. Torna a Dribbling dal 2014 al 2016 e conduce 90º Minuto dal 2018 al 2020, insieme ad Alessandro Antinelli prima e Varriale poi.

Approfondimenti