Come si diventa giornalista professionista

0
144

Il percorso per diventare giornalisti professionisti richiede sicuramente pazienza, impegno e costanza. L’articolo 1 legge n.69/1963 determina che il giornalista professionista è colui che esercita in modo continuativo ed esclusivo la professione di giornalista. Vediamo i due percorsi possibili per essere abilitati alla professione di giornalista professionista. La prima possibilità prevede lo svolgimento di 18 mesi di praticantato, unito alla frequenza di un corso di preparazione teorica promosso dal Consiglio Nazionale o dai Consigli Regionali dell’Ordine. Alla fine è necessario superare l’esame di idoneità professionale. La seconda possibilità consiste nella frequentazione di una scuola di giornalismo riconosciuta dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti. Anche in questo caso il percorso deve concludersi con il superamento dell’esame di idoneità professionale. Sul sito dell’Ordine dei Giornalisti è presente l’elenco delle scuole abilitate: https://www.odg.it/scuole-di-giornalismo. Per iniziare il praticantato non è necessario possedere un diploma di laurea in quanto la legge richiede la licenza di scuola media superiore. La laurea risulta necessaria solo per frequentare uno dei master proposti dalle scuole di giornalismo autorizzate come alternativa al praticantato aziendale. Va ricordato, inoltre che è necessario svolgere l’esame entro i 3 anni dalla data di decorrenza dell’iscrizione nel registro dei praticanti. Sul sito dell’Ordine dei Giornalisti è possibile consultare l’elenco dei testi consigliati per prepararsi alla prova d’esame: https://www.odg.it/esame-idoneita-professionale/per-la-preparazione