Corona dalla Palombelli. Il “fratello di montagna” tradisce “Bianchina”

0
698
La giornalista Barbara Palombelli e lo scrittore Mauro Corona. Foto da streaming

“Mauro Corona deve tornare dalla sua Bianchina, salviamo un uomo, salviamo una trasmissione!”. A lanciare l’appello, sulle colonne del settimanale Oggi è Aldo Grasso. E il popolare critico televisivo spiega anche perché: “Bianchina si lasciava strapazzare e s’immolava nel tentativo di alzare l’audience e intanto l’orco sovranista delle montagne giocava il ruolo del fool, del village idiot (il mattacchio del villaggio)… …Corona era la spalla ideale per rompere la rigidità della conduttrice, per obbligarla a non leggere tutto, a essere più umana”.

LA CAVERNA MEDIASET – Ma nel frattempo il “fratello di montagna”, come sembra lo appellasse nei messaggini privati il direttore di Rai3 Franco Di Mare, ha trovato un’altra “caverna” tv. Espulso da #Cartabianca dopo la puntata incriminata del 22 settembre scorso, ora ha cominciato a fare capolino sulla concorrenza Mediaset. E il focolare che lo ha accolto a braccia aperte è quello di Barbara Palombelli. Anche ieri, infatti, era ospite di Stasera Italia su Rete4. Ha spiegato come vive questo periodo di pandemia. Insomma, forse Corona tradirà la sua Bianchina…

Approfondimenti