Cos’è il Dab, Digial Audio Broadcasting

0
89
Una radio che utilizza lo standard Dab, Digital Audio Broadcasting

Dab sta per Digital Audio Broadcasting ed indica lo standard di radiodiffusione digitale che permette la trasmissione sonora di programmi radiofonici con qualità paragonabile, nella sua ultima versione (DAB+), a quella di un compact disc. Non è una tecnologia recentissima. Le prime trasmissioni digitali nello standard Dab furono avviate nel 1995 in Norvegia.

Come funziona
Come per qualsiasi segnale che venga trasformato da analogico in digitale anche per la Dab, quello emesso delle emittenti radiofoniche viene convertito in una sequenza numerica e compresso, poi inviato tramite gli stessi impianti della radio tradizionale. L’apparecchio ricevente quindi riconverte il segnale digitale nell’originale forma d’onda, esattamente come qualsiasi altro dispositivo audio.

Quali sono i vantaggi
I principali vantaggi della radio digitale sono due: il principale è senza dubbio l’abbattimento dei disturbi nella ricezione: il segnale o arriva identico a come è stato emesso o non arriva affatto, col risultato che non si sentiranno più i classici fruscii della radio tradizionale; il secondo vantaggio è la possibilità d’inviare un maggior numero d’informazioni occupando la stessa banda di trasmissione, grazie alla compressione maggiore permessa dal segnale digitale rispetto a quello analogico. Questo si traduce in un notevole risparmio economico per le emittenti. Inoltre, lo stesso segnale può incorporare anche dati aggiuntivi di vario genere.

Nella sua evoluzione il Dab ha avuto diverse fasi. Nella sua prima versione ci furono alcuni problemi ne hanno limitato lo sviluppo: il sistema era troppo soggetto ad interferenze che interrompevano spesso il segnale ed inoltre l’eccessiva compressione del segnale riduceva troppo la qualità sonora, rendendola inferiore a quella analogica (Dab raggiungeva un’estensione nella gamma alta non oltre i 14 KHz contro i 15 della modulazione di frequenza, troppo poco per un ascolto di buon livello). Con l’introduzione nel 2007 dello standard Dab+ l’efficienza della compressione è notevolmente migliorata e sono stati implementati migliori sistemi di correzione degli errori, abbattendo le interruzioni del segnale.

Il sistema di radio digitale Dab+ si è rivelato molto utile in particolare per l’utilizzo nelle autovetture proprio per il vantaggio di poter ricevere il segnale sempre in modo perfetto e non avere perdite di segnale legate allo movimento dell’auto che, in alcune situazione, rendeva difficile l’ascolto della tradizionale radio Fm.