Creators for Ukraine. La Siae sostiene con 100.000 euro gli autori Ucraini

0
287

“Insieme alla risposta di aiuto immediato a chi è costretto a fuggire dal proprio Paese, come Società italiana degli autori ed editori riteniamo che in questa difficilissima situazione sia un nostro preciso dovere dare un sostegno particolare a coloro che in Ucraina vivono della loro creatività e che al momento, come tutti i loro connazionali, devono affrontare anche una grave crisi economica generata dal conflitto”. Con queste parole il Direttore generale della Siae, Gaetano Blandini ha annunciato l’adesione della società all’iniziativa “Creators for Ukraine” lanciata da Cisac (la Confederazione internazionale delle società di autori e compositori che rappresenta 228 membri in oltre 120 Paesi, e sostenuta soprattutto dalla Società polacca Zaicks, che ha come obiettivo la creazione di un fondo a favore degli autori e delle vittime di guerra.

La guerra purtroppo non si ferma e, di conseguenza, si aggrava la crisi umanitaria in Ucraina. PEr questo il Consiglio di gestione di SIAE ha deciso pertanto di dare il proprio aiuto erogando un contributo di 100.000 euro. L’auspicio è che questo sostegno si concretizzi soprattutto in azioni di supporto che possano fornire agli autori delle prospettive di lavoro anche per un prossimo futuro attraverso, ad esempio, delle borse di studio o di lavoro.

Aiuti anche a favore di autori russi dissidenti – La Società Italiana degli autori ed editori chiede inoltre che Cisac metta in campo azioni anche a favore degli autori russi dissidenti nei confronti del regime di Putin, che Siae intende sostenere al pari degli autori ucraini in quanto anch’essi destinati ad affrontare situazioni di estrema difficoltà.
Siae – si legge in una nota -, insieme a tutte le altre Società d’Autori aderenti a Cisac, continuerà a rimanere al fianco dei colleghi ucraini con l’auspicio che al più presto vengano deposte le armi e sia possibile tornare a un’esistenza pacifica.

La raccolta fondi – In quest’ottica Siae invita i propri associati a contribuire alla raccolta fondi utilizzando i canali disponibili sul sito www.creatorsforukraine.org e a sottoscrivere la lettera aperta lanciata da Cisac per chiedere alla Russia di porre fine alla guerra in Ucraina condividendone il testo con l’hashtag #creatorsforukraine.

Approfondimenti