Dati Ads. Bene i quotidiani a Luglio: volano gli sportivi. Crescono Repubblica, Fatto e Corriere

0
362
Foto di congerdesign da Pixabay

L’estate strabiliante dello sport italiano continua a portare benefici ai quotidiani sportivi anche a Luglio. Le gesta degli azzurri del calcio, trionfatori agli Europei, e quelle degli olimpionici che hanno garantito il record di medaglie per l’Italia in una Olimpiade, hanno fatto proseguire il boom di lettori di Gazzetta e Corriere dello sport e di Tuttosport. Ma Luglio è stato un buon mese anche per i quotidiani generalisti, che fanno registrare molti segni più e isolati segni meno rispetto a Giugno, almeno nella top ten. Leggiamo più nel dettaglio i dati di diffusione dei quotidiani a Luglio pubblicati da Ads.

Lunedì da leoni per lo Sport – Nella crescita continua dei giornali sportivi salta all’occhio il vero e proprio boom delle edizioni del Lunedì, dopo il calo che invece si era registrato a Giugno. I quattro numeri del primo giorno della settimana hanno fatto registrare una diffusione totale di 207mila 512 copie per la Gazzetta dello Sport che, presa da sola, posizionerebbe la rosea al secondo posto dei quotidiani più letti in Italia, seconda solo al Corriere della Sera. Un dato eccezionale se si pensa che a Giugno la Gazzetta del Lunedì aveva venduto “solo” 105mila 596 copie, ovvero oltre 101 mila copie in meno. Incremento importante anche per l’edizione del Lunedì di Corriere dello Sport Stadio che passa dalle 44mila 487 di Giugno alle oltre 75mila di Luglio, con un aumento di oltre 30mila 500 copie. Segue quella di Tuttosport che migliora di 14mila 621 copie la sua diffusione del Lunedì (da 27mila 648 a 42 mila 269).

La top ten dei quotidiani – Per quanto riguarda la classifica dei primi 10 quotidiani più diffusi nello stivale resta saldamente in testa il Corriere della Sera che cresce anche a Luglio sfondando il muro delle 260 mila copie totali diffuse (tra cartaceo e digitale) guadagnando oltre 5mila copie rispetto al mese precedente (da 257mila 152 a 262mila 495). Recupera terreno La Repubblica che si mantiene al secondo posto della classifica (se si esclude la Gazzetta dello Sport del Lunedì) e accorcia un po’ le distanze dal rivale di Via Solferino. Il suo rendimento in edicola passa da 158mila 953 copie a 166mila 139 con un incremento di oltre 7mila copie. Chiude il podio il Sole 24 Ore nonostante il calo di circa 2500 copie (da 138mia 214 a 135mila 761). Restano invariate tutte le successive posizioni fino alla sesta con, in ordine, la Gazzetta dello Sport del resto della settimana (4°), La Stampa (5°) e Avvenire (6°). Il quotidiano della Cei è l’unico tra i top ten a far registrare una perdita rilevante in termini di copie rispetto a Giugno: – 7708. Una regressione che porta Avvenire a scendere sotto le 100 mila copie dopo averne diffuse oltre 107 mila il mese precedente. Si invertono le posizioni, al settimo e ottavo posto, Il Messaggero e Il Resto del Carlino del gruppo QN, con il quotidiano romano che sopravanza quello bolognese grazie all’incremento di oltre 1800 copie di diffusione. Nono nella classifica epurata dalle edizioni del Lunedì degli sportivi, si piazza Il Fatto Quotidiano che guadagna anch’esso più di 1800 copie superando quota 54mila. Chiude la classifica il Gazzettino che migliora di circa 300 copie il suo rendimento e supera le 51mila diffuse.

Di seguito la tabella con i dati completi: Ads – Diffusione Quotidiani Luglio 2021

Approfondimenti