Digitale terrestre: le tappe per l’addio alla banda 700 – a cura di Telpress

0
393
Photo by Constellate on Unsplash

Tv, riorganizzazione al Nord (Italia Oggi p.16). Partita ieri la Valle d’Aosta, a seguire le restanti regioni. Le emittenti lasceranno la banda 700, ai telespettatori per ora basterà risintonizzare. La seconda tranche di riorganizzazione delle frequenze del digitale terrestre è partita ieri. In realtà si tratta del primo grande cambiamento dopo il test iniziale che ha riguardato la Sardegna negli ultimi due mesi (e si completerà oggi con i canali Rai). Questa settimana cambieranno le frequenze, per abbandonare la banda 700 che andrà al 5G, le emittenti della Valle d’Aosta a cui seguiranno a scaglioni fino al 9 marzo quelle di Piemonte, di quasi tutta la Lombardia (esclusa la provincia di Mantova) e delle province di Piacenza, Trento e Bolzano. Poi, dal 9 febbraio al 14 marzo spetterà alle tv del Veneto, della provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna.

Approfondimenti