Direttori Tg Rai, nomine e veleni – a cura di Telpress

0
345

Rai, via alle nomine tra le polemiche del M5S e i malumori interni (Sole p.10, Repubblica p.14, Stampa p.6, Messaggero p.11, Corriere p.13, Tempo p.9, Fatto p.5, Italia Oggi p.19, MF p.3). Tg Rai, ok alle nomine, ma non all’unanimità: il membro grillino contrario. Il Cda si spacca, Orlando critica Fuortes. Di Maio dichiara: “Veline contro di me”. Il ministro nega una trattativa “parallela” al capo dei M5S e sfida Conte “Basta con i tradimenti”. L’ex premier: “Quando ero a palazzo Chigi non mi occupavo di Saxa Rubra” e annuncia un referendum sulla tv pubblica. I fedelissimi dell’avvocato all’attacco: “Luigi ci ha spiazzati sulla Maggioni al Tg1”. Ma i parlamentari pressano il ministro: “Non c’è strategia, che dobbiamo fare?”. Non vota il rappresentante dei dipendenti. Il ministro Pd: “Disappunto per il metodo e le scelte”. Telegiornali: Monica Maggiori direttore del Tg1, Sangiuliano confermato al Tg2, Simona Sala chiamata a guidare il Tg3. Sport alla De Stefano, Orfeo all’Approfondimento, Vianello al Giornale radio, Petrecca a RaiNews, Preziosi a Rai Parlamento.