Diritti nel calcio nel mirino Agcom – a cura di Telpress

0
503
La giornalista Dazn, Giorgia Rossi. Foto da profilo Instagram

Nuovo pressing dell’Agcom nei confronti della Lega Serie A sul caso Dazn (Sole p.36): l’associazione dei club del massimo campionato di calcio ha ricevuto una lettera dall’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni nella quale si chiederebbe di dare una valutazione ragionata sul servizio offerto da Dazn. Secondo il Sole, Agcom avrebbe richiesto un feedback, nel più breve tempo possibile, circa la qualità del servizio offerto agli abbonati, la tutela dei consumatori, la questione della misurazione delle audience. La volontà dell’Authority è – prosegue il quotidiano – di richiamare la Lega Serie A a un ruolo attivo nella vicenda che ha portato l’Agcom ad aprire un procedimento istruttorio sulle modalità utilizzate da Dazn per la misurazione delle audience e ad avviare poi un procedimento “per definire i parametri dei servizi di trasmissione in live streaming delle partite”. Sul tema della misurazione delle audience un passaggio dovrebbe essere fatto oggi nel corso dell’assemblea di Serie, che interessa anche Mediaset, che con la sua Digitalia (Publitalia) raccoglie la pubblicità per Dazn e che ha voluto rafforzare la funzione Rapporti istituzionali e regolatorio imbarcando Romano Righetti, ex Tim, Wind e Vodafone che ha assunto la carica di External and Public Affairs Director Europe di Dazn, Senior Advisor lct.