Diritti Serie A per l’estero, tutti d’accordo – Accade oggi 3 aprile

0
196

Serie A, diritti per l’estero a Infront (Sole p.22). I club ritrovano l’unità con un minimo garantito da 139 milioni l’anno. Sui diritti internazionali la Serie A ritrova l’unità e con 20 voti su 20 dà l’ok alla proposta di Infront, relativa al triennio 2021/24 e riguardante, riporta una nota della Lega Serie A, il “Pacchetto relativo a Europa, Africa subsahariana, Asia, Centro e Sud America per i diritti audiovisivi internazionali della Serie A, a fronte di un minimo garantito annuo pari a 139 milioni di euro”. A questo punto “dopo l’assegnazione degli Usa a Cbs Broadcasting della settimana scorsa, restano ancora da assegnare i diritti audiovisivi dell’area Medio Oriente e Nord Africa, per i quali proseguirà nei prossimi giorni la fase di trattative private”. A questo la Lega aggiunge che “sempre all’unanimità sono stati assegnati a diversi broadcaster i diritti audiovisivi internazionali della Coppa Italia”. Insomma dopo i 57 milioni annui più 6 per la Coppa Italia dall’accordo con Cbs sull’area Usa, i club si assicurano 139 milioni, più una decina per la Coppa Italia, di incassi da diritti Tv da Infront che è stata preferita a Img (l’attuale intermediario unico dei diritti esteri) e alla Kosmos del difensore del Barcellona Gerard Piqué nella competizione sul “resto del mondo”