Diritti tv: Img si aggiudica la Serie A all’estero per il triennio 2018-2021

0
291

La Serie A volta pagina, e per la distribuzione all’estero del campionato di calcio ha deciso di affidarsi all’agenzia IMG. Il colosso americano l’11 ottobre 2017 si è aggiudicato per 340 milioni l’anno i diritti Audiovisivi Internazionali della Serie A per il triennio 2018-2021. Somma che è arrivata a 371 milioni a stagione considerando anche il pacchetto betting, le immagini Rai per le comunità italiane all’estero e i diritti accessori. Un accordo che posiziona il nostro calcio al terzo posto come valore economico dietro la Premier League e La Liga ma parecchio avanti alla Bundesliga.

Nonostante un’offerta che sembra fosse anche un pochino più alta di quella di Img, a bocca asciutta questa volta è rimasta Media Partners & Silva Limited. Società che i diritti tv per l’estero della Serie A li distribuiva ormai dal lontano 2004. Per il triennio 2012-2015 aveva garantito alla Confindustria del calcio 351 milioni di euro in totale: 114 milioni per la stagione 2012-13, 117 milioni per la stagione 2013-14 e 120 milioni per la stagione 2014-15. Per il triennio 2015-18, invece,  il patron Riccardo Silva era arrivato ad offrire una media di circa 185 milioni l’anno (con contratto a salire fino a toccare quota 190 milioni nel 2018).