Diritti tv: Lega calcio prova a vendere la Serie A, assemblea 23 marzo

0
395
Foto di Taken da Pixabay

Uscire dal vicolo cieco in cui è entrata la Confindustria del calcio e vendere sia i diritti tv della Serie A per il triennio 2021-24 sia i diritti internazionali (trattative private). È questo l’obiettivo dell’assemblea della Lega calcio convocata (da remoto) per martedì 23 marzo alle ore 15. I presidenti dovranno risolvere in particolare il rebus Dazn-Sky. L’offerta di Dazn è sostenuta da Atalanta, Fiorentina, Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Udinese. Guardano a Sky, invece, Genoa, Roma, Torino, Benevento, Bologna, Crotone, Sampdoria, Sassuolo e Spezia. Il Cagliari, infine, si pone in posizione di attesa. Per l’aggiudicazione servono 14 voti e il 29 marzo scadono le offerte.

Approfondimenti