Discovery tra grandi conferme e nuovi reality/dating

0
306
Maurizio Crozza. Photo da ufficio stampa Discovery by-Enrico-Vallin_ENRI0262-scaled

Presentata la nuova stagione televisiva di Discovery Italia, la media company che rappresenta ad oggi il terzo editore nazionale in quanto a share. A far parte della famiglia sono reti televisive di ottimo successo come Nove, Real Time, Food Network, DMAX ed altre ancora, alle quali si aggiunge la piattaforma web dedicata al real life entertainment discovery+, che permette di accedere ad un gran numero di programmi e contenuti da diversi dispositivi. La nuova offerta tv e web in partenza dal prossimo autunno, come annunciato dall’azienda, prevede un 30% di programmi inediti rispetto ai palinsesti dello scorso anno, lanciando nuovi format e nuovi volti che avranno il compito di rafforzare (e magari ampliare) ancor di più la posizione di Discovery nel panorama della tv commerciale, in particolar modo nel target 25-54 anni, di gran lunga quello che fa registrare i  risultati migliori.

E sarà proprio discovery+ a presentare le novità più particolari, declinate attraverso un intrattenimento che in molti casi non disdegna l’incontro con il genere trash, ormai ampiamente sdoganato da diversi anni anche sulle reti di punta della televisione nazionale. A tal proposito arriverà Drag Race Italia, versione nostrana del celebre reality show internazionale che prevede la competizione tra un gruppo di drag queen chiamate a mettere in mostra le proprie abilità. A comporre la giuria ci saranno l’attrice e scrittrice Chiara Francini, la drag queen Priscilla e l’influencer Tommaso Zorzi, personaggio televisivo rivelazione di quest’anno. Sui binari dell’esperimento sentimentale si muoverà invece Back in time – Un amore da favola, singolare dating show nel quale i concorrenti verranno catapultati indietro nel tempo, nell’Ottocento, dove con tanto di costumi d’epoca dovranno imparare a corteggiare e sedurre i propri spasimanti così come si faceva in quel periodo. Tra format nuovi o confermati, il fiore all’occhiello estivo della piattaforma sarà però la trasmissione delle Olimpiadi di Tokyo, con una copertura di circa 3000 ore live delle gare di ogni sport, nonché canali dedicati alle competizioni degli atleti azzurri commentate da giornalisti, inviati ed ex campioni di altissimo livello.

Quanto a Nove, il canale generalista di punta dell’azienda, le novità sono numerose ed interessanti, a cominciare dall’attesissima serata-evento nella quale Aldo, Giovanni e Giacomo, accompagnati da Arturo Brachetti, festeggeranno i loro 30 anni di carriera insieme. A sbarcare sulla rete sarà poi anche un’altra apprezzata comica, Teresa Mannino, mentre tra le conferme più attese c’è sicuramente quella di Maurizio Crozza con il suo show Fratelli di Crozza. In tema di nuovi format, debutterà un altro reality, ovvero Wild Teens – Contadini in erba, in cui 14 ragazzi e ragazze di città dovranno rinunciare per un periodo di tempo alla tanto amata tecnologia per occuparsi di gestire una vera fattoria, tra campi da coltivare ed animali da accudire.

Altra rete di casa Discovery molto seguita è Real Time, che continuerà a  puntare molto sul filone sentimentale, seppur presentato in diverse salse. Accanto a confermatissimi programmi come Matrimonio a prima vista e Primo appuntamento, arriveranno infatti nuovi titoli come il game show D’amore e D’accordo condotto da Katia Follesa, rivisitazione del cult degli anni ’80 Tra moglie e marito, in cui lo scopo è quello di testare l’affinità di coppia e la conoscenza reciproca tra due partner. Ancora grande spazio poi anche per l’universo della cucina, con format ormai collaudatissimi che da anni occupano i palinsesti di Real Time. Tra questi Bake off Italia – Dolci in forno con Benedetta Parodi, Cake star – Pasticcerie in sfida e Cortesie per gli ospiti. E l’importanza della programmazione culinaria si sostanzia peraltro in maniera ovvia se si guarda a Food Network, canale interamente dedicato a format in cui il protagonista è il cibo, sotto forma di gare di cucina, illustrazione di ricette, viaggi gastronomici e quant’altro. Anche qui i titoli di punta rimarranno in sella, guidati ancora dalla food star Benedetta Rossi con il suo Fatto in casa per voi.

“Una grande azienda si riconosce soprattutto nelle difficoltà e noi abbiamo saputo reagire con rapidità, lucidità e determinazione non solo per affrontare l’emergenza creata nel breve dal Covid ma anche e soprattutto per posizionarci nel medio e lungo termine come uno dei leader globali del mercato dei media” commenta l’Amministratore Delegato di Discovery Italia Alessandro Araimo, “ed ovviamente anche per i prossimi mesi punteremo strategicamente, editorialmente e commercialmente su innovazione e creatività con la convinzione che siano, insieme alla rapidità di azione, gli elementi chiave per poter recitare un ruolo sempre più di primo piano in un mondo dei media che cambia e si evolve sempre più rapidamente”. Concetto ribadito con forza anche da Laura Carafoli, SVP Chief Content Officer di Discovery: “Solidità, creatività e capacità di osare sono i pilastri su cui da sempre costruiamo la nostra offerta di contenuti. Elementi che si traducono concretamente all’interno del nostro portfolio, lineare e non, grazie al 30% di produzione proveniente da nuovi titoli, decine di nuovi formati che lanceremo nel 2021, ben 35 nuovi talent italiani proposti” spiega Carafoli, “numeri che fanno di Discovery l’editore che, più di ogni altro, porta sul mercato contenuti originali e, quindi, il più innovativo. Non solo grandi volumi, ma anche una grande varietà di generi e linguaggi, caratterizzati dal racconto della realtà in ogni sua sfaccettatura attraverso storie che intrattengono, toccano il cuore, ispirano e divertono”.

 

Approfondimenti