Domina. La nuova serie Sky Original punta sull’antica Roma

0
360
Foto da ufficio stampa Sky

A maggio su Sky e NOW arriva Domina, la nuova serie Sky Original ambientata nell’antica Roma. La protagonista principale delle vicende narrate è Livia Drusilla, terza moglie dell’Imperatore Augusto interpretata da Kasia Smutniak. La serie, composta da 8 episodi, è stata girata negli studi di Cinecittà a Roma. Nel cast internazionale, oltre alla Smutniak, anche Isabella Rossellini, Matthew Mcnulty, Claire Forlani, Christine Bottomley, Colette Dalal Tchantcho, Ben Batt e Liam Cunningham. A curare i costumi è invece il Premio Oscar Gabriella Pescucci.

Realizzata con i contorni del dramma epico, la fiction racconta la movimentata vita di Livia Drusilla, dalla giovinezza fino al periodo della consacrazione come donna più potente dell’Impero. Le sue conquiste, giunte in un epoca in cui il predominio maschile del potere era netto, contribuirono a ridisegnare il ruolo della donna all’interno della società romana. Nel corso delle puntate viene mostrata l’evoluzione di Livia da giovane ragazza ingenua a donna tenace e determinata. La voglia di vendicare la morte del padre e di garantire il potere ai suoi figli la spingerà quindi a lottare per emergere. Scoprirà però ben presto di dover combattere anche contro chi sta cospirando contro di lei per scalzarla dalla sua posizione privilegiata.

A ruotare attorno a Livia sono personaggi come la sorella di Augusto, ovvero Ottavia (Forlani), l’Imperatore stesso (Tom Glynn-Carney), la prima moglie di Augusto ed acerrima nemica di Livia, ovvero Scribonia (Bottomley) e diverse altre figure che vanno a comporre un’avvincente rete di intrighi e cospirazioni. Proprio puntando su una grande attenzione ai personaggi femminili, la serie, per la prima volta, racconta la lotta per il potere nell’età augustea dal punto di vista delle donne.

Approfondimenti