Dopo Cattelan su Sky spunta Ludovico Tersigni. Avrà l’XFactor?

0
391
Ludovico Tersigni, foto da streaming

Nella giornata di ieri Dagospia ha lanciato un’indiscrezione che in pochissimo tempo ha fatto il giro del web e dei social network. Secondo il celebre sito d’informazione, Sky avrebbe scelto il conduttore della prossima edizione di X Factor, ovvero il 25enne Ludovico Tersigni, attore conosciuto per aver recitato nelle serie tv per adolescenti “Skam Italia” e “Summertime”, nonché nipote del conduttore di “Propaganda Live” Diego Bianchi, in arte “Zoro”. Se la notizia dovesse rivelarsi vera (non è ancora arrivata la smentita) Tersigni avrà l’arduo compito di prendere le redini del talent show musicale, andando a sostituire l’amatissimo Alessandro Cattelan, che dopo 10 edizioni ha dato l’addio e si è trasferito in Rai, dove debutterà in autunno con lo show “Da grande”, su Rai1.

Alessandro-Cattelan.-Credits-Francesco-Faraci-Netflix-

Tale scelta da parte di Sky ha sorpreso un po’ tutti. Innanzitutto perché per il giovane attore romano questa sarebbe di fatto la prima esperienza alla conduzione di un programma televisivo, per di più così importante. Poi, perché gli altri nomi che circolavano per il dopo-Cattelan sembravano essere soluzioni decisamente più collaudate e “sicure”, come ad esempio Lodovica Comello, già da diversi anni conduttrice di casa Sky (“Italia’s Got Talent”), oppure lo storico volto di Mtv Marco Maccarini, o ancora il produttore musicale Hell Raton, giudice nella scorsa edizione. Una scelta che fa perciò pensare al tentativo di un cambiamento radicale rispetto agli anni precedenti ma, soprattutto, al tentativo di rendere il format ancora più appetibile per i giovanissimi. Nelle 14 edizioni totali andate finora in onda, i conduttori diversi sono stati solamente due. Dal 2011 (ovvero da quando il format è su Sky) fino al 2020 c’è stata per l’appunto l’era Cattelan, nella quale si sono registrati ascolti che per una rete pay sono certamente di tutto rispetto, seppure in deciso calo negli ultimi due anni. Dal debutto del 2008 e fino al 2010, quando il programma andava in onda sulle reti Rai, al timone ci fu invece Francesco Facchinetti, con quattro edizioni delle quali la più seguita fu quella dell’inverno del 2009, quando si superarono i 3 milioni e 100mila spettatori di media, segnando uno share intorno al 14,70%.

Mika, foto da streaming

Ma nel corso degli anni (ormai decenni) a conferire gran parte dell’interesse al talent sono stati, oltre che i conduttori ed i concorrenti, anche e soprattutto i 4 guidici/coach. Da 13 anni a questa parte se ne sono alternati un numero considerevole, sebbene alcuni siano rimasti in sella per molte edizioni. I due più presenti sono stati Morgan e Mara Maionchi, protagonisti in 7 edizioni a testa e senza dubbio tra i personaggi che hanno maggiormente lasciato il segno nella storia di X Factor, per via della indubbia competenza musicale ma ancor di più per la capacità di animare lo show,  rendendolo frizzante e mai noioso. Insomma, di intrattenere. Oltre a loro, altri artisti molto incisivi tra quelli che hanno occupato il tavolo della giuria sono stati Elio (5 edizioni), Fedez (5), Simona Ventura (5), Arisa (3), Mika (4) e Manuel Agnelli (4), per citarne alcuni. Tra gli elementi che hanno caratterizzato le esperienze di tali personaggi all’interno del programma c’è stata sicuramente una grande abilità nel portare ironia, brillantezza, ma anche quella scintilla di discordia reciproca (talvolta più plateale, talvolta meno) che non guasta certamente quando si parla di un talent che, nonostante preveda una gara tra cantanti, è pur sempre uno show di intrattenimento.

Maneskin_2019. Foto di Paolo Santambrogio da Wikimedia Commons

E proprio guardando ai cantanti che sono passati da X Factor negli anni, è impossibile non notare come alcuni abbiano ottenuto un grande successo una volta terminato il programma, mentre altri (la maggioranza a dire il vero) siano di fatto spariti dai grandi palcoscenici televisivi e musicali. Tra quelli che sono riusciti a costruirsi una carriera musicale di altissimo livello, troviamo artisti come Marco Mengoni (vincitore nell’autunno del 2009), Giusy Ferreri (seconda nel 2008), Francesca Michielin (vincitrice 2011), Michele Bravi (vincitore 2013) e, ancora più recentemente, i Maneskin (secondi nel 2017), campioni in carica del Festival di Sanremo e pronti a rappresentare l’Italia sul palco dell’Eurovision Song Contest a Rotterdam il 22 maggio.

Tornando alla prossima edizione di X Factor, se il conduttore pare ormai deciso, non sembrano esserci ancora certezze sul quartetto dei giudici. Stando alle ultime indiscrezioni, pare che siano vicini alla conferma lo stesso Hell Raton ed Emma. Non è poi da escludere che possano essere riconfermati anche Mika e Manuel Agnelli, anch’essi protagonisti lo scorso anno.

Approfondimenti