Editoria: informazione e lavoro, domani ore 15.30 conferenza stampa in Fnsi

0
248
Photo by The Climate Reality Project on Unsplash

È necessario rimettere al centro del dibattito pubblico i temi che riguardano l’informazione nel nostro Paese. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione, attività essenziale e fondamentale per la tenuta delle istituzioni democratiche e far crescere un’opinione pubblica matura. Nessun segnale concreto dal governo e dal Parlamento giunge su questioni fondamentali che riguardano la libertà, i diritti, la dignità del lavoro di chi ogni giorno si sforza di aiutare i cittadini a conoscere e a comprendere. Serve un cambio di passo, un patto per l’articolo 21 della Costituzione. Per richiamare l’attenzione delle istituzioni sulle difficoltà strutturali dell’informazione e sull’assenza di politiche per il lavoro, giovedì 20 maggio il Consiglio nazionale della Fnsi si riunirà in piazza, davanti a palazzo Montecitorio, dalle 10 alle 12.
L’iniziativa sarà presentata nella conferenza stampa in programma domani, martedì 18 maggio 2021, alle 15.30, nella sede della Federazione nazionale della Stampa italiana, in corso Vittorio Emanuele II, 349 (sala Walter Tobagi, secondo piano), a Roma. Il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, illustreranno le iniziative di mobilitazione promosse dal sindacato. Sarà presente la presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni.