Emorragia di contatti al blog di Beppe Grillo. Lui risponde con #iononleggorepubblica

0
148

blog-beppegrillo-alexaIl blog di Beppe Grillo perde contatti. Almeno secondo la società del gruppo Amazon “Alexa”, che monitora l’andamento dei siti web. Anche altre società tra cui Traffic Estimate stimano un crollo nelle visite, che passano dai 5 milioni del giugno scorso ai 2,2 milioni attuali. Secondo questi dati il blog del leader del Movimento cinque stelle avrebbe avuto un declino incredibile. Basti pensare che nove anni fa era terzo in una speciale graduatoria mondiale sui siti di informazione: davanti a lui c’erano solo Cnn e Bbc. Tre anni dopo, quando il dato si faceva più consolidato e la concorrenza era spietata, si trovava comunque al settimo posto nella graduatoria stilata dalla rivista americana Forbes. Considerato nel 2008 dal Guardian tra i 50 più influenti al mondo, oggi il blog di Beppe Grillo occupa oggi in Italia la 171° posizione, la 7.495° a livello mondiale. Le statistiche vengono riportate dal settimanale “Oggi” in edicola domani e dal quotidiano “La Repubblica”, ma sono subito state messe in dubbio da Grillo. La risposta dell’ex comico è arrivata puntuale e come sempre sferzante. Il leader dei 5 stelle si è scagliato contro il quotidiano La Repubblica che, aveva ripreso la notizia. Il contrattacco non poteva che arrivare dal web, con l’hashtag #iononleggorepubblica. Grillo dal suo blog smentisce, giudica errata l’interpretazione dei dati provenienti dai web tool, e aggiunge: “Stando ad Alexa il traffico di Repubblica è crollato miseramente. Forse dovrebbero preoccuparsi visto che tra poco non venderanno più una copia”. Beppe Grillo può consolarsi però con la leadership nei social network: guida ancora nettamente la graduatoria dei politici più “social” su Facebook: per lui, poco meno di un milione e 800mila fans, quasi un milione in più del presidente del Consiglio, Matteo Renzi e il triplo del politico del momento, il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini. Numeri comunque lontanissimi dai due rocker italiani Vasco Rossi e Ligabue, che hanno rispettivamente più di quattro milioni e oltre tre milioni di fans su Facebook.