Eurovision 2022. Sarà Torino ad ospitare la 66sima edizione. Lo condurrà Mika

0
191
Il logo dell'Eurovision Song Contest in programma a Torino - Immagine da sito https://eurovision.tv/

Alla fine sarà Torino ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2022. E lo condurrà Mika. Dopo mesi di indecisione e diverse candidature avanzate, la Rai ha deciso: il contest canoro europeo, che torna in Italia per la terza volta a 31 anni di distanza dall’ultima, si terrà sotto la Mole. Il capoluogo piemontese ha battuto la concorrenza di Milano, Bologna, Rimini e Pesaro che avevano avanzato la propria candidatura assieme a Roma, Genova, Alessandria, Sanremo, Acireale e Palazzolo Acreide, escluse già in precedenza dopo una prima selezione.

L’ufficialità è arrivata poco dopo mezzogiorno con un articolo sul sito ufficiale dell’Eurovision Song Contest ed un video in cui la città sabauda è viene presentata tra storia ed enogastronomia.

Il video di presentazione dell’Eurovision 2022 a Torino:

L’Eurovision, giunto alla 66esima edizione, torna in Italia grazie alla vittoria dei Måneskin lo scorso maggio a Rotterdam, con Zitti e buoni. La kermesse canora si svolgerà al Pala Alpitour: le semifinali sono previste il 10 e 12 maggio, la finale il 14 maggio. È la terza volta che l’Eurovision fa tappa in Italia, la prima fu a Napoli nel 1965, la seconda a Roma nel 1991, e ora Torino, in un ideale viaggio dal Sud al Nord.

La Rai, insieme all’European Broadcasting Union (EBU), organizzerà l’evento e formalizzerà i relativi accordi insieme alla Città di Torino nelle prossime settimane.

Soddisfatto della scelta di Torino si è detto l’Amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes: “Siamo felici che Torino ospiti la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, il festival internazionale amato da un vasto pubblico in ogni paese – ha dichiarato Fuortes -. Grazie alla bellissima vittoria di Maneskin, il concorso canoro torna in Italia dopo 31 anni, in una città che ha tutte le caratteristiche per ospitare un evento così prestigioso. La scelta fatta dalla Rai, insieme all’EBU, non è stata facile visto l’altissimo livello delle proposte fatte dalle città concorrenti, che ringrazio per la loro entusiastica partecipazione. Da oggi inizia un viaggio emozionante per la Rai e la città di Torino che ci condurrà a maggio 2022. Una grande sfida per la Rai e per il nostro Paese”.

Anche la Sindaca di Torino uscente, Chiara Appendino, è entusiasta che il Contest si svolga nella propria città nel maggio 2022: “Ospitare l’Eurovision Song Contest 2022 a Torino è, allo stesso tempo, un grande onore e un grande risultato per la nostra città e il nostro Paese. Dopo aver inaugurato una nuova stagione di grandi eventi, Torino sarà un palcoscenico per la musica e la cultura, in un evento internazionale dinamico e inclusivo che coinvolgerà tutta la città. Siamo lieti di rappresentare l’Italia di fronte a un pubblico così vasto e ci stiamo già preparando ad accogliere ospiti da tutta Europa. Come sempre, saremo pronti”.

Approfondimenti