Facebook per informarsi per 14,5 mln di italiani – a cura di Telpress

0
148
Foto da Canva.com

Quattordici milioni e mezzo di italiani utilizzano Facebook per avere notizie e 4milioni e mezzo si informano solo attraverso i social network. Ma per la stragrande maggioranza (1’86,8%) le notizie che viaggiano sul web dovrebbero essere sottoposte a regole e controlli «più stringenti». È quanto emerso in sede di presentazione dell’Osservatorio permanente Censis-ItalCommunications sulle Agenzie di comunicazione in Italia. Ad utilizzare Facebook come fonte informativa è il 30,1% dei 14-80enni, il 41,2% dei laureati, il 33% delle donne. Non solo: il 12,6% della popolazione acquisisce informazioni su YouTube (e la quota è del 18% tra i giovani) e il 3% su Twitter (5% tra i più giovani). In genere i social sono utilizzati in combinazione con altre fonti informative ma in 4 milioni e mezzo si informano solo sui social network «e sono particolarmente esposti alle fake news, che finiscono per influenzare la loro visione del mondo e condizionarne le scelte». Il 55,1% è convinto che il digitale fomenti l’odio, il rancore, la conflittualità, con quote che arrivano al 58,9% tra le donne e al 58,4% tra gli under 34; il 22,6% ha paura di cadere vittima degli hater (Tempo p.12)