Fcp-Assointernet. Male la pubblicità su Internet a Febbraio: -8,3%

0
274
Foto di Falkenpost da Pixabay.

Battuta d’arresto per la pubblicità su internet a Febbraio. Dopo i numeri in crescita degli investimenti nel settore digitale di Gennaio e degli ultimi mesi del 2020, i dati diffusi oggi dalla Federazione Concessionarie pubblicità per l’osservatorio Fcp-Assointernet, indicano una perdita di fatturato pubblicitario dell’-8.3% rispetto allo stesso mese del 2020 e del -4,5% se si considera il dato cumulato del primo bimestre. In valore assoluto questo significa una perdita di 2 milioni 727 mila euro di fatturato rispetto a Febbraio 2020 mese in cui, però, la raccolta pubblicitaria era stata molto positiva, avendo fatto registrare una crescita del 4,1%. Il dato odierno, sottolinea Fcp-Assointenet in un comunicato, va letto alla luce di questo confronto e anche “dell’evidente discontinuità rispetto ad un periodo in cui non vi era alcuna
traccia dell’emergenza sanitaria verificatasi poi a partire dal mese di marzo 2020”.

Quasi tutti segni meno si registrano anche se si analizzano le singole voci di fatturato: perdono sia gli investimenti su desktop e tablet (-5,9) sia quelli su smartphone che perdono addirittura il -12,1% rispetto al dodici mesi fa. Male anche l’andamento per modalità di fruizione: perdono sia gli investimenti pubblicitari generati dalla fruizione di contenuti attraverso Browser e In-App Browsing (-6,8%) che quelli generati dalla fruizione via App (-8,3%).

Giorgio Galantis riconfermato presidente – L’assemblea FCP-Assointernet del 24 Marzo scorso oltre a presentare i dati degli investimenti pubblicitari ha anche riconfermato Giorgio Galantis come presidente dell’Associazione. “Il rinnovo – si legge nel comunicato – si colloca in una logica di continuità d’azione rispetto alle diverse attività strutturali impostate anche nell’ultimo biennio, che richiedono di essere portate a compimento con il fondamentale contributo del Consiglio Direttivo, attraverso gli appositi tavoli di lavoro e la collegiale sintonia con l’Assemblea FCP-Assointernet”.

L’Assemblea ha inoltre deliberato l’assetto del nuovo Consiglio Direttivo, con l’ingresso di Massimo Miele
(Condé Nast) e la conferma degli attuali consiglieri Simone Branca (Rai Pubblicità), Carla Costa (Hearst
Italia), Massimo Crotti (Italiaonline), Alessandro Furgione (Manzoni) e Roberto Zanaboni (CairorcsMedia).

Approfondimenti