Franco Di Mare: la Rai di Napoli diventi “laboratorio di competenze e di idee”

0
152
Il giornalista Franco Di Mare.

E’ aperto il dibattito sul rilancio del centro di produzione della Rai di Napoli. E sabato, sul Corriere del mezzogiorno, un contributo l’ha dato l’anchorman Rai, Franco di Mare. Ricordando quanto fatto dalla “factory” di Giovanni Minoli con “Un posto al sole” scrive: “Credo invece che la scelta fosse dettata dalle peculiarità territoriali, diciamo così, dalle caratteristiche antropologico-culturali (se me lo permettete), dal genius loci. Insomma, le stesse ragioni per cui la Apple apre una factory creativa a Napoli e per cui Facebook ha deciso di far tappa anche in un liceo del capoluogo alla ricerca di piccoli geni del digitale. E la creatività — che magari è la risposta difensiva dei napoletani a un territorio mai facile — che potrebbe tradursi nella base da cui far ripartire un intero territorio (come in parte già avviene). Ed è proprio quella a cui potrebbe far appello la mia azienda, e il nuovo gruppo dirigente della Rai, per rilanciare il centro di produzione di Napoli, un laboratorio – conclude Di Mare – di competenze e di idee tra i più efficaci e felici che esistano oggi in Italia”.