Franco Di Mare risponderà in Parlamento (anche) della censura Rai a Nicola Morra

0
1246

Perché la direzione della Rai ha deciso – all’ultimo momento – che il senatore Nicola Morra non doveva partecipare al programma “Titolo V” di venerdì 20 novembre? E chi – additando come motivazione le polemiche suscitate dalle sue dichiarazioni su Jole Santelli – ha chiamato il vertice Rai per caldeggiarne l’esclusione? Si pensava che a rispondere a queste domande sarebbe stato l’ad Rai, Fabrizio Salini, che per la verità ha prontamente riconosciuto l’errore dell’Azienda invitando Morra al più presto negli studi Rai per esprimere il proprio punto di vista. Invece sarà Franco Di Mare, direttore di Rai3, che – a quanto apprende AdgInforma.it – è stato convocato in audizione in commissione di Vigilanza sulla Rai per mercoledì 2 dicembre alle ore 14. L’occasione per parlare del “caso Morra” ma non solo… I ben informati sono pronti a scommettere su un fuoco di fila dei commissari anche su altri programmi di Rai3 a partire da “Report”, “Che tempo che fa” e “#Cartabianca”. E meno male che “Detto fatto” va in onda su Rai2…

Approfondimenti