“Gangs of London”. Una nuova squadra di registi per la seconda attesissima stagione

0
263
Gangs of London. Foto da ufficio stampa Sky

La seconda stagione di Gangs of London, serie tv Sky Original di grande successo, avrà dei nuovi registi. Ad affiancare il confermato Corin Hardy, che aveva già diretto quattro episodi della prima stagione e ne dirigerà quattro della nuova, ci saranno infatti Marcela Said (Lupin, Narcos Mexico) e Nima Nourizadeh (American Ultra), che ne dirigeranno due a testa. La data del debutto non è ancora stata annunciata. Quello che è certo però, è che i nuovi episodi andranno in onda su Sky Atlantic ed in streaming su Now.

Le vicende si addentrano nella malavita di una Londra odierna, con i vari clan, famiglie criminali e gruppi etnici che ne controllano e gestiscono gli affari illeciti, dando vita a violente lotte per il controllo del territorio. Tra loro famiglie inglesi, gallesi, mafia albanese, ribelli curdi, narcotrafficanti pakistani ed ancora altri gruppi, tutti desiderosi di schiacciare i propri rivali e conquistare il potere sulla città. Il successo della serie, trasmessa in Italia lo scorso anno, è stato globale. Il seguito di pubblico è stato impressionante, facendo registrare, nel Regno Unito, il miglior risultato degli ultimi cinque anni per una serie originale Sky al debutto. Numeri di altissimo livello anche nel nostro Paese, così come nel resto d’Europa, in America Latina, Giappone, Cina, Australia, ma anche Stati Uniti, dove la serie è disponibile da aprile sulla nuova piattaforma streaming AMC+, diventandone già uno dei contenuti più seguiti ed apprezzati. Grandi riscontri sono arrivati anche dalla critica, con tanto di candidatura ai BAFTA come miglior serie drammatica.

“Aiutare il team a dare vita alla prima serie di Gangs of London è stato un tuffo rinvigorente nel mondo della televisione cinematografica” ha commentato Corin Hardy, che oltre ad essere regista sarà anche Lead Director e produttore esecutivo della seconda stagione, “sono molto orgoglioso delle nomination ai BAFTA, è un vero tributo all’enorme sforzo di squadra. La risposta del pubblico è stata fenomenale ed è quindi un onore ricevere le redini della seconda serie per continuare a costruire il nostro mondo e iniziare a raccontare il prossimo capitolo di questa adrenalinica ed emozionante saga criminale”.

Approfondimenti