George Clooney chiede ai media di non pubblicare foto dei suoi figli: “Voglio proteggere la loro vita”

0
436
George Clooney - Foto da https://www.flickr.com/

George Clooney ha deciso di esporsi in maniera decisa per chiedere ai media di non pubblicare più fotografie che ritraggano i suoi due figli, i gemelli Ella ed Alexander, nati 4 anni fa dal matrimonio con l’avvocatessa Amal Alamuddin, tutt’oggi al suo fianco. L’attore ha scritto di suo pugno una lettera aperta al Daily Mail a seguito dell’apparizione sul tabloid di alcune immagini dell’attrice Billie Lourd con la sua bambina di appena un anno, poi rimosse.

“Chiediamo di smettere di pubblicare i volti dei nostri figli. Sono un persMailonaggio pubblico e accetto le foto, spesso invadenti, come parte del prezzo da pagare per fare il mio lavoro. I nostri figli però non fanno questo lavoro”, si legge nell’accorato appello ai di Clooney, che spiega come l’attività di sua moglie, impegnata spesso in processi contro gruppi terroristici, necessiti di mantenere il più possibile riservata la vita privata della famiglia ed in particolare dei due bambini: “Non abbiamo mai venduto una foto dei nostri ragazzi, non siamo sui social e non pubblichiamo mai foto perché farlo metterebbe le loro vite in pericolo. Non un pericolo paranoico, ma problemi del mondo reale, con conseguenze nel mondo reale” – sottolinea la star hollywoodiana – “Speriamo che concordiate sul fatto che la necessità di vendere pubblicità non sia maggiore della necessità di impedire che bambini innocenti vengano presi di mira”. Come dargli torto, verrebbe da aggiungere.