Giletti canta Vasco, lascia La7 e cerca (forse su Rai2) “un mondo migliore”

0
1018
Massimo Giletti, foto da streaming.

“Questa è stata l’ultima puntata di ‘Non è L’Arena’. Sono stati quattro anni straordinari vissuti qui su La7. Felice estate, ad maiora, grazie”. Così Massimo Giletti – sulle note di Vasco Rossi con “Un mondo migliore” – si è congedato dal suo pubblico domenica sera. E come canta Vasca, “Non è facile pensare di andar via, e portarsi dietro la malinconia…” Ma Giletti – con contratto in scadenza a giugno 2021 – dopo quattro anni sembra essere atteso da una nuova sfida: il ritorno in Rai. E sfogliando le cartelle Auditel appena sfornate dal marketing di Viale Mazzini, c’è una Rete in particolare che avrebbe proprio bisogno di lui: Rai2. Diretta da Ludovico Di Meo è ormai in piena crisi d’identità. Tra gennaio e maggio di quest’anno in prima serata ha registrato uno share medio del 5,1%, perdendo 1,5% di share rispetto allo stesso periodo del 2017. Esattamente lo stesso share (1,5%) lo ha guadagnato proprio La7, che chiude la primavera con una media in prima serata del 5% netto contro il 3,5% del 2017. Stessa storia Auditel – in questa forchetta temporale – per la seconda serata. Rai2 registra il 4% perdendo 1,4% di share rispetto al 2017; La7 fa il 4,2% e in cinque anni ha rosicchiato l’1,5% di share. Portare un anchorman d’appeal per l’informazione di prima e seconda serata per Rai2 sembra essere una priorità. Prenderne uno in casa di chi guadagna share a tue spese, sarebbe l’ideale…

Approfondimenti