Giorgia Meloni: sulla Rai “avevo stretto la mano a Berlusconi. Ora rivendichiamo la Vigilanza”

0
315
Il leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. Foto da ufficio stampa Mediaset

“Il caso Rai dispiace. Se il Pd si fosse trovato al nostro posto pensate cosa sarebbe successo: i Girotondi, la Von der Leyen, il finimondo… Ora rivendico la presidenza della commissione di Vigilanza Rai, per un fatto di equilibri, non di poltrone”. A pensarla così è Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. La mancata conferma nel cda Rai di Giampaolo Rossi non l’ha proprio digerita e ora – in attesa delle dovute compensazioni in Viale Mazzini – sposta il tiro su San Macuto. Intervistata da Bruno Vespa a Manduria, in Puglia, ha aggiunto. “Con noi sono state violate tutte le regole. Non è normale. Le regole valgono per tutti, servono alla tenuta delle istituzioni. Sulla Rai c’era un accordo e non è stato rispettato. Avevo stretto la mano a Silvio Berlusconi qualche giorno fa…”.

Approfondimenti