Giorgino in quarantena preventiva. Si valutano Sciarelli e Bortone

0
28409

Il coronavirus sta davvero mettendo in ginocchio il palinsesto Rai. Sono stati già soppressi “Ballando con le stelle”, “La Corrida”, “La prova del cuoco”, “Vieni da me”, “Domenica in”, “Buongiorno benessere”, “S’è fatta notte”, le produzioni condotte da Gigi Marzullo, “Detto fatto”, ”Social club”, “Stracult”, “Quelli che il calcio”, “Tv Talk”, “Per un pugno di libri” e “Le parole della settimana”. “I soliti ignoti” va in replica. “L’eredità” lo farà dal 22 marzo. Una vera e propria ecatombe.

COLPITA RAI3 – Gli ultimi a fare le spese del coronavirus dovrebbero essere i programmi di Rai3 “Chi l’ha Visto?”, condotto da Federica Sciarelli, e “Agorà” condotto da Serena Bortone. Entrambe le giornaliste – a quanto apprende Lo Specialista – sono state invitate dall’Azienda a contattare l’Asl in vista di una probabile quarantena preventiva di 14 giorni per aver avuto contatto con ospiti (Anna Ascani e Pierpaolo Sileri) poi risultati positivi. Già lunedì mattina – per precauzione sanitaria – “Agorà” non sarà in onda.

GIORGINO AI BOX – Stessa sorte, poi, anche per l’anchorman del Tg1 Francesco Giorgino: quarantena preventiva (qui è già ufficiale) anche per lui per la puntata con ospite sempre il viceministro Sileri. E una menzione a parte la merita proprio il Tg1, dove sembra abbiano adottato la strategia anglosassone dell’immunità di gregge: tutti al lavoro, zero smart-working e pochissime precauzioni. Qui le quarantene preventive sono arrivate a quota 29 giornalisti su circa 140. E sono già due gli operatori di una società esterna – che hanno frequentato la redazione – risultati positivi al virus. Per fortuna sembra che da lunedì 16 marzo – su insistenza del cdr – un pochino le cose cambieranno. A proposito di quarantene. Sembra che il direttore del Tg1 Giuseppe Carboni si sia intrattenuto a lungo proprio con Sileri prima dello Speciale Tg1 di questa settimana. Guarda se non finisce in quarantena anche il “capitano”…

Approfondimenti