“Girandola” alla Tgr Rai, ecco i 30 giornalisti che “traslocano”

0
6263
Il direttore della Tgr Rai, Alessandro Casarin. Foto da Ufficio stampa Rai.

“Girandola” nelle redazioni della Testata giornalistica regionale della Rai. Sono già 45 (nei prossimi giorni scendiamo nel dettaglio), su un totale di 90, i giornalisti vincitori del concorso assunti dall’Azienda. E il loro innesto consente al direttore della Tgr, Alessandro Casarin, di fare qualche aggiustamento alla “squadra”. Si parte dalla redazione di Torino, dove l’organico è stato ampliato da 38 a 41 giornalisti. Qui – a quanto apprende AdgInforma.it – arrivano in quattro: da Bolzano, Fabio De Ponte; dall’Umbria, Simona Marchetti; dalla Valle d’Aosta, Maghdi Abo Abia; e dalla Liguria, Giorgio Giglioli. Innesti, inoltre, alla Tgr Abruzzo dove dalla Basilicata arriva Gianni Quagliarella; sempre dalla Basilicata, Yuri Guerranti si sposta alla Tgr Umbria; dalle Marche, Maria Itri va alla Tgr Lombardia; dal Molise, Roberta Castellano va alla Tgr Marche; e infine dalla Puglia, Fabio Forlano si sposta alla Tgr Napoli.

IN VENTUNO PROMOSSI ALLE TESTATE NAZIONALI – Ma la “girandola” a cui stiamo assistendo riguarda anche spostamenti dalla Tgr alle Testate Nazionali. Qui La finestra di “mercato” si è aperta il 20 aprile scorso e si sta chiudendo proprio in questi giorni. I giornalisti coinvolti sono ventuno, ecco i nomi, la destinazione e la redazione di provenienza.

QUATTRO AL TG1 – Quattro innesti sono in arrivo al Tg1 di Giuseppe Carboni. Si tratta di Carlo Maria Miele (in arrivo dalla redazione di Potenza), Alessandra Barone (Napoli), Enrico Bona (Torino) e Alfredo Ranavolo (Ancona). Al Tg2 di Gennaro Sangiuliano, che nella passata tornata aveva fatto parecchi acquisti, arriva solo Omar Reda (Pescara). Mario Orfeo – che già aveva scambiato Gabriele Carletti con Roberta Serdoz (nuovo caporedattore Tgr Lazio) – prende anche Lucia Sgueglia (Palermo) e Federico Circi (Aosta). Tre innesti per Andrea Vianello a RaiNews24: Francesco Musi (Napoli); Simone Bagnacani (Cagliari); ed Elisa Dossi (Trento). Due le entrate per Antonio Preziosi a Rai Parlamento: Karen Sarlo (Cosenza) e Alberto Tristano (Bari). Ma presto incasserà anche l’arrivo di Fabrizio Ratiglia attualmente distaccato a Rai1 (“La vita in diretta”). Grossa infornata per Simona Sala al giornale Radio: Francesco Albanese (Potenza); Lucio Bondì (Trieste); Ester Maria Lorido (Campobasso); Nicola Tedeschini (Aosta) e Giorgio Schiavoni (Pescara). Ultimo arrivo, infine, dalla redazione di Cosenza è quello di Elena Stramentinoli. Va a Rai3 e sembra sia stata chiesta per “Presa Diretta” da Riccardo Iacona. Una giornalista col “pedigree” da inchiesta…

UFFICIO STAMPA – Due poi gli arrivi all’ufficio stampa dove si registra qualche vuoto d’organico e (presto) qualche pensionamento. Qui gli acquisti sono Rosa Vitarelli (Bari) e Valeria Radiconcini (Perugia). Ufficio stampa che cerca anche un nuovo direttore con l’uscita di Claudia Mazzola. Il suo posto è stato preso da Anna Fraschetti, già in forza al quarto piano di Viale Mazzini. Ma quello della Fraschetti sarà un mandato breve: va in pensione ad agosto 2021. La sua nomina – ben accolta dalla redazione composta da 15 giornalisti – appare dunque come il giusto premio alla carriera Rai. Ma il nuovo cda Rai dovrà presto nominare un nuovo capo ufficio stampa.

Approfondimenti